L’HC Monleale Sportleale trova la prima vittoria fra le mura amiche contro i veneti dell’Asiago Vipers. Gara non facile per i ragazzi di coach Zagni che cominciano come peggio non si può: subito uno 0-2 dopo 5’ minuti del primo tempo firmato da Petrone e Schivo. Nonostante la grande mole di gioco e di occasioni offensive degli alessandrini, sono i veneti quindi a guidare la gara, ma al 18° arriva un uno – due che stordisce gli avversari. A segno vanno Faravella e Zagni in rapida succesione che impattano il parziale. Poi tocca ancora al numero 25 ribaltare il risultato al 22° su bell’assist di Romero.

Si va alla ripresa sul 3-2, ma gli ospiti non mollano la presa e aggunatano il pareggio al 40° ancora con Petrone. Zagni non ci sta e infila la doppietta personale per il 4-3, ma i piemontesi si lasciano ancora una volta raggiungere e Petrone si trasforma in assist man al 45° quando serve il disco giusto a Panozzo per il 4-4. Si va quindi ai rigori dove si erge a protagonista il giovane Edoardo Alutto in porta che la parata decisiva, alla quale segue la rete di Romero che regalano la vittoria agli arancioblù.

Vittoria meritata con coach Zagni che può ritenersi soddisfatto, anche se forse un pelo in più di cattiveria sotto porta avrebbe evitato ai falchi di dover passare per il calvario dei tiri dal dischetto. Ora pausa dal campionato per la Coppa che permetterà a Monleale di prepararsi al difficile impegno contro Milano, previsto per l’11 novembre.