La “Maglia Nera” protagonista al Museo dei Campionissimi

La “Maglia Nera” protagonista al Museo dei Campionissimi

0
438
Foto gentilmente concessa dalla famiglia Malabrocca

Senza timore di smentita possiamo affermare che  il Basso Piemonte è il luogo  dove sono nati i più grandi personaggi dello sport del ciclismo, ovviamente il pensiero va a Costante Girardengo e a Fausto Coppi, cui è ispirato il Museo dei Campionissimi di Novi Ligure, ma ci sono anche nomi meno conosciuti nel mondo, ma non per questo meno cari ai loro conterranei: Luigi Giacobbe, Osvaldo Bailo, Pietro Fossati, tutti nati a Novi, l’ovadese Franco Giacchero, Andrea Carrea di Gavi e c’è anche Luigi Malabrocca, il ciclista tortonese classe 1920, soprannominato “il Cinese” per i suoi occhi a mandorla. “Fu il primo a essere l’ultimo perché, indossò per due anni consecutivi la “Magia nera” del Giro d’Italia (1946 e 1947).

Grande amico di Fausto Coppi, vinse 138 corse, di cui 15 da professionista, ma il suo nome rimane ancora oggi legato al Giro d’Italia, quando l’ultimo classificato si aggiudicava la maglia di colore nero e, soprattutto, un cospicuo premio in denaro”. E Luigi Malabrocca, sarà protagonista domani, sabato 1 settembre, alle ore 17.30, al Museo dei Campionissimi,   dove, in un incontro pubblico, Claudio Gregori, giornalista della Gazzetta dello Sport racconterà la storia di questo ciclista.  A Malabrocca  è stato dedicato il percorso di 140 chilometri della “Monserrato strade bianche Monferrato, organizzata da Asd Bike Comedy Club, 4° edizione pedalata cicloturistica autogestita in libera escursione per bici d’epoca, gravel bike, mtb ed e-bike, in programma domenica 2 settembre a Camagna Monferrato.

 All’incontro organizzato dal comune di Novi Ligure e dal Distretto del Novese parteciperà la nipote di Malabrocca, Serena e, per tutto il weekend sarà esposta al Museo di Novi la bici Nilux del 1949 della mitica Maglia Nera grazie alla collaborazione con AcdB Museo di Alessandria dove solitamente è in mostra e al proprietario della bici Gino Moratto.

 Orari di apertura: Venerdì 15-19; Sabato, Domenica e Festivi 10-19; altri giorni su prenotazione.