Torna subito a risplendere la stella della Novi Pallavolo Femminile, dopo lo stop del turno scorso in cui le grapes hanno dovuto lasciare il passo alla capolista Piossasco. Giornata più che positiva per le ragazze di Astori che rosicchiano un punto all’Almese e staccano Vercelli sconfitto a sua volta dalla prima della classe.

Gara tutt’altro che semplice nel capoluogo della provincia “Granda”, perché le cuneesi possono giocare senza pensare a nulla, lontane sia dalle zone pericolose che da quelle alte della classifica. Tutti i set sono molto combattuti, con Novi che comunque si aggiudica subito il primo set provando la fuga, ma venendo recuperato poco prima dei venti punti. Poi lo sprint finale che consente alle grapes di mettere in discesa la contesa.

Cuneo, però ha una bella reazione e non si fanno sopraffare nonostante le novesi giochino per larghi tratti molto bene e tengano la testa del parziale nel secondo set. Le padrone di casa ricuciono lo strappo di quattro punti che Novi aveva messo fra sé e le avversarie e ribaltano tutto andando a vincere 25-22.

Un po’ di timore serpeggia a questo punto nelle fila novesi, ma il terzo set spazza via qualunque dubbio. Novi e Cuneo combattono punto a punto, ma sono le ospiti a fare il ritmo e trovano lo slancio per fuggire, ma ancora una volta le cuneesi rimontano e sembranon in grado di vincere il set quando si va sul 23-21, ma le ospiti non rischiano e si impongono 25-22. 

Quarto set che vede poi una partenza a razzo di Cuneo che va fino all’8-2. Novesi sotto shock ed è provvidenziale il time-out che consente ad Astori di fare ordine fra le sue atlete. Novi rientra ed è un’altra squadra perché rimonta prepotentemente fino al 16-16 e poi scappa via andando a vincere 25-19. Una grande prova che ha visto le grapes offrire non certo la migliore dal punto di vista tecnico, ma che è stata un’ottima prova di maturità dal punto di vista della personalità. Ora per Astori una settimana di lavoro intenso perché sabato il Palasport di Novi si animerà per la gara cruciale forse contro Almese.