Serravalle Scrivia è probabilmente il paese che, nel circondario del novese, più attivo negli ultimi anni per quanto concerne il tema della parità di genere e della sensibilizzazione della pubblica opinione. Non solo in occasione dell’8 marzo infatti, Serravalle si è fermata per ascoltare e riflettere storie di donne (donne appunto, non importa la nazionalità o il credo) in varie occasioni.

Gran parte del merito va alla Consulta per le Pari Opportunità che si sta muovendo con passi misurati, ma appropriati alle occasioni, per ampliare gli orizzonti culturali e sociali dei serravallesi. La festa della donna è certamente uno degli appuntamenti “clou” per la Consulta che quest’anno ha fatto le cose in grande coniugando letteratura, musica e danza. Tre campi in cui la donna è attrice, ma anche ispiratrice, insomma una figura centrale.

Sabato 11 marzo, presso il salone Maria Regina della chiesa di Cà del Sole dalle 21, si terrà una serata piena, ricca, intensa (tutti aggettivi al femminile): “Da Donne a Donne“. L’evento comincerà con la presentazione del libro di Jenny Brunelli,Diversa”. Questo volume racconta di Giulia, una bambina che troppo in fretta deve fare i conti con il mondo degli adulti. Un mondo torbido, che non le crede e non riesce a proteggerla. Presto Giulia si accorge che qualcosa non va nella sua famiglia, ma non sa cosa. Intanto lei cresce e diventa una ragazza problematica, sebbene provi a mascherare tutto come molti altri coetanei.

Nell’età adulta Giulia non ha risolto i suoi problemi, ma diventa madre, e tutto pare procedere quasi dimenticato finché una scintilla ribalta il suo animo, mostrando a tutti l’inferno che vive interiormente. Il libro di Brunelli vuole mostrare quanto siano importanti le azioni degli adulti davanti o verso i bambini, che silenziosi assimilano tutto, per poi portarsi dietro magari tormenti atroci. 

Dopo i libri sarà il momento della musica con “Le Arcobalene” ensemble vocale tutto femminile (sebbene talvolta vi sia qualche intruso uomo all’accompagnamento musicale), che è diventato un punto di riferimento locale. Le cantanti dirette da Valeria Mattaliano proporranno “Donne D’Accordo”, con un repertorio interamente femminile per celebrare la donna in tutti suoi pregi, ma anche nei suoi difetti.

Infine a chiusura un doppio spettacolo: “Momenti di Danza” realizzato dal “Centro Danza” di Roberta Borello di Novi Ligure e da “Danzarte spazio danza & teatro” di Tortona.