Il Libarna punta in alto. Questo quanto emerge dalla 19^ giornata di Prima categoria, girone H. Contro la Junior Calcio Pontestura i rossoblù fanno un sol boccone dei monferrini andando subito a rete con Pannone, e dominando poi il primo tempo, senza rischiare eccessivamente, tranne un’occasione per Artico che non inquadra la porta da posizione ottima.

Nel secondo tempo i serravallesi mettono subito al sicuro il risultato con il neo entrato Soffientini, servito direttamente da rimessa laterale, che è bravo e spietato a superare Ormelese, portiere ospite, con un tiro preciso all’altezza del dischetto. Il Pontestura prova la reazione, ma il Libarna contiene bene e al 63° La Neve duetta con Perri, salta un avversario e insacca il tris che chiude definitivamente la contesa. Nel finale arriva il gol della bandiera che fa infuriare Carrea, con la difesa rossoblù che si fa sorprendere all’83° dalla verticalizzazione degli ospiti che con Temporin incrocia e batte Lucarno.

Per il Libarna ora è tempo di tifare proprio per gli avversari dell’ultimo turno, che recuperano questa sera contro la Luese, sconfitta 2-0 dal Quattordio nel turno domenicale. I monferrini sono stati agganciati al terzo posto dai serravallesi a quota 34 punti. In caso di sconfitta contro il Pontestura, il terzo posto sarebbe da giocarsi tutto nel prossimo turno, quando i rossoblù di mister Carrea saranno di scena proprio a Lu per uno dei big match di giornata.

Dagli altri campi

Brutta scoppola per la Castelnovese che rimedia uno 0-4 casalingo dal Villaromagnano, che aggancia proprio il Pontestura e tiene a distanza la Pro Asti Sandamianese. Uno scontro diretto quello fra bianconeri e rossoblù, separati ora solo da due punti, in un gruppo di squadre che si giocheranno la salvezza diretta nel finale di stagione.

Va a gambe all’aria anche il Pro Molare che subisce sei reti da una scatenata ed implacabile Pro Asti Sandamianese, squadra ancora in lotta per evitare la retrocessione diretta in seconda categoria, mentre per i giallorossi, ormai le speranze sono quelle di concludere il campionato dignitosamente. Male anche l’Aurora Calcio Alessandria, ma con La Sorgente i biancorossi giocano alla pari, cedendo solo 1-0 ai secondi in classifica (che devono comunque recuperare questa sera con la Silvanese e potrebbero riacciuffare il Savoia).

Bene invece la Silvanese che si impone 2-1 sul difficile campo di Felizzano e si mette virtualmente al sicuro, andando a tenendo la zona playout a 10 punti di distanza e facendo un favore al Libarna che ha proprio nei felizzanesi, una diretta concorrente per i playoff. Gran partita del Sexadium, che blocca il Savoia sul 2-2 e riapre, forse, il campionato, almeno per le prime due posizioni. Infine il Pro Villafranca inguaia il Castelnuovo Belbo con un secco 3-1 che relega gli astigiani sull’orlo del baratro dei playout.

Nel prossimo turno

Campionato che avrà l’intermezzo dei recuperi prima del nuovo turno, e che ci darà un quadro della situazione in classifica più reale. In campo stasera la Castelnovese in una delicata sfida con la Pro Asti Sandamianese, che potrebbe consentire ai bianconeri di prendere punti preziosi per la salvezza; come suddetto la Junior Calcio Pontestura potrebbe dare una mano al Libarna, rallentando la Luese, mentre la Silvanese ospita La Sorgente, che, in caso di vittoria raggiungerebbe il primo posto.

Domenica invece big match fra Luese e Libarna, mentre il Villaromagnano chiederà punti salvezza alla Pro Molare. Scontro diretto anche fra Castelnuovo Belbo e Castelnovese,  l’Aurora Alessandria ospiterà invece il Felizzano. La Silvanese invece attende il Quattordio in cerca di punti per restare in acque tranquille.