Luminarie e addobbi rendono tutto ancora più affascinante. Stiamo parlando dei piccoli borghi della Liguria, che nelle festività natalizie si accendono di atmosfere quasi da favola, rendendo una visita, una viaggio oppure un trekking un’esprienza diversa dagli altri periodi dell’anno.
Tra borghi più belli d’Italia e villaggi Bandiera Arancione ecco alcuni suggerimenti per brevi o lunghe escursioni in Liguria durante le feste natalizie.

COSA VISITARE

Da Tellaro a Dolceacqua, da Apricale a Castelvecchio di Rocca Barbena, una grande scelta di borghi da visitare che si svelano come un ventaglio da levante a ponente.

LIGURIA DI LEVANTE

TELLARO E IL NATALE SUBACQUEO

tellaroMeta ambita da trekker e fotografi in cerca di scenari unici, ai confini del Golfo di La Spezia, Tellaro (fra i borghi più belli d’Italia) mantiene in vita una fra le più belle tradizione  della fede in Liguria: il Natale Subacqueo. Per le feste natalizie la statua del Bambin Gesù emerge infatti dalle acque per venire poi trasportata dai subacquei e depositata nella mangiatoia fra oltre 8.000 lumini. Il tutto completato con fuochi d’artificio sul mare. Il nostro consiglio è di passeggiare lungo il borgo fra le belle case colorate costruite sulle rocce a picco sul mare e visitare la chiesa dedicata a San Giorgio, si cui si narra una suggestiva leggenda. Pare che una notte un gigantesco polpo, avvinghiandosi alla corda delle campane della chiesa, avvisò la popolazione dell’arrivo dei saraceni.

VARESE LIGURE, IL BORGO BIO E ROTONDO

E’ conosciuto come il borgo rotondo e si tratta di Varese Ligure, in Val di Vara.
La famiglia Fieschi, che ebbe il suo feudo a Varese, concepì questa forma urbanistica come sistema di difesa in epoca medievale. Tutto raccolto attorno a un piazzale circondato da portici, sotto i quali si trovavano i magazzini, l’unicità di Varese ligure è il suo cuore “verde”, ovvero di comunità che hanno ottenuto il marchio di vallata del biologico. Tutto qui è in chiave eco- friendly, dall’illuminazione pubblica delle strade alimentata con energia eolica, alla carne certificata con marchio biologico, così come il latte.

MANAROLA, PERLA DELLE CINQUE TERRE

MANAROLA_PRESEPEE’ forse uno dei borghi più romantici delle Cinque Terre e nel periodo natalizio offre ai suoi visitatori uno spettacolo unico: lo straordinario presepe luminoso del Signo Mario Andreoli.
Un presepe con figure rivestite di oltre 15.000 luci che domina ed incanta dalla collina delle Tre Croci, guardiana di questo piccolo villaggio di pescatori tutto colorato e arroccato su uno scosceso promontorio di roccia scura.
Lo splendore delle cinque terre impreziosito dagli addobbi, dalle luci e dai profumi dei mercatini tipici rendono Manarola una delle mete liguri in assoluto più belle di cui godere nel periodo natalizio.

LIGURIA DI PONENTE

CASTELVECCHIO DI ROCCA BARBENA, IL BORGO ARROCCATO

castelevecchio_bandierearancioniVisitandolo sembra di fare un salto indietro nel tempo nel Medioevo. Siamo a Castelvecchio di Rocca Barbena, (in provincia di Savona) un borgo perfettamente conservato nel tempo, in cui le strutture ricettive sorte negli anni si sono inserite senza alterarne il fascino antico. Un villaggio arroccato e tutto raccolto intorno ad un fitto reticolo di vicoli e viuzze con scorci unici sulla vallata circostante. Passeggiando per il paese proverete una sensazione di grande pace e tranquillità; grande fascino risiede nel paesaggio spruzzato dalle prime nevicate di stagione.

DOLCEACQUA E I QUADRI DI MONET

dolceacquaTalmente bello e unico da incantare poeti e artisti nel passato, tra cui Monet, che ha fatto di Dolceacqua il soggetto di quattro suoi dipinti. Ancora un tuffo nell’atmosfera medievale tipica di tanti borghi della Liguria, ma qui c’è qualcosa in più, forse dovuto alle rovine del Castello dei Doria che dominano su tutto il paese, arroccato in cima alla collina, oppure agli archi di pietra che uniscono tra loro case e palazzi e ancora a un dedalo infinito di salite e scalinate per tutte le vie del borgo. Camminare fra i tipici caruggi che salgono sulla collina è un’esperienza capace di catapultarvi nel passato.
Bellissimo e scenografico il ponte romano, che con un morbido arco collega fra loro le due sponde del torrente, regalando al borgo di Dolceacqua un’immagine romantica e quasi magica.
Camminare tra le vie illuminate del paese , vi farà rivivere quell’atmosfera romantica e suggestiva di un paese fermo nel tempo, che conserva ancora tutto lo splendore che ha incantato poeti e artisti nel passato.

APRICALE E I SAPORI DELLA LIGURIA

apricaleSiamo in provincia di Imperia, in un bel borgo interamente esposto ai raggi del sole che anche d’inverno fa risplendere i tetti di ardesia e le case di pietra che ricoprono la collina. Apricale è piccolo paesino ricco di storia e di arte, in cui passeggiare nel centro storico, tra un susseguirsi di volte e di archi, può diventare un’esperienza emozionante. A Natale le vie si accendono di festa grazie ai mercatini di Natale che fanno da cornice alla piazza ed ai contorni del borgo, riempiendo le strade di luci, profumi e colori. Non dimenticate, se visiterete Apricale, di degustare le specialità tipiche della zona, fra cui le pansarole, frittelle dolci servite con zabaione, e le cubaite, dolcetti di miele e nocciole.

BUSSANA VECCHIA, UN LABORATORIO A CIELO APERTO

bussanaGià il fatto che si possa arrivare soltanto a piedi, regala a Bussana Vecchia è un fascino tutto particolare. Ed ecco che il borgo può diventare meta di trekking ed escursioni che dalla costa salgono verso l’entreterra.
Qui il passato ha lasciato un segno indelebile. Distrutta infatti da un terremoto nel 1887, che risparmiò solo il campanile della bella chiesa di Sant’Egidio, Bussana Vecchia offre oggi un panorama cristallizzato nel tempo che mostra con fierezza segni di un passato turbolento.
Ma quello che vedrete oggi, se andrete a visitarla, è un suggestivo laboratorio a cielo aperto che stupisce grazie alle numerose botteghe e piccoli atelier che arricchiscono i vicoli del paese. Ottimo per chi è in cerca di regali originali e creativi.

ULTERIORI ARTICOLI SUI BORGHI ITALIANI PIU’ BELLI SU WWW.BUONVIAGGIOITALIA.IT

CONDIVIDI
Articolo precedenteBenedicta: “Fermate il cantiere del centro di documentazione”.
Articolo successivoLe designazioni del weekend