Il primo segnale di riapertura dei sentieri dopo il “lockdown” causato dalla peste suina africana (Psa) arriva da Mornese. L’amministrazione comunale ha ottenuto l’autorizzazione a riaprire il percorso verde che conduce alla Big Bench, la grande panchina installata in località Bricco Grosso. L’ok è arrivato dall’Asl e ora diversi sindaci stanno chiamando il municipio del paese dell’Ovadese per avere chiarimenti su come hanno fatto. Il sindaco, Simone Pestarino, spiega: “L’Asl, in una delle ultime riunioni dedicate all’emergenza Psa, aveva lasciato intendere la possibilità di un allentamento delle restrizioni in riferimento ai sentieri che conducono alle aree attrezzate e alle strade bianche. Così abbiamo chiesto informazioni all’azienda sanitaria e ad altri enti e abbiamo ricevuto, proprio dall’Asl, una risposta positiva”. Per percorrere il sentiero della Big Bench le persone non dovranno allontanarsi dal percorso e dovranno disinfettare le suole delle scarpe alla fine del percorso oppure sostituirle per disinfettarle a casa. La maxi panchina è stata installata dall’amministrazione comunale con il supporto delle associazioni Mornese E20 ed Ex allieve e fa parte della Big Bench Community Project, voluta dal designer americano Chris Bangle per far conoscere i territori e promuovere così il turismo. E’ stata costruita dagli artigiani mornesini Isacco Anfosso e Andrea Barbieri. Ora anche altri sindaci della zona infetta possono tentare di dare maggiore libertà ai cittadini proprio con l’arrivo della bella stagione e con il venir meno, si spera, del Covid.