Paolo della Croce da 150 anni Santo

0
1544
Ovada: qui a piazza San Domenico c'è la casa di San Paolo

Poco fa ha aperto  le celebrazioni il vescovo di Acqui monsignor Pier Giorgio Micchiardi, che presieduto la messa delle 8.30 nella chiesa dell’Assunta, dove è conservato il Cero  inviato dal Papa Pio IX per la  canonizzazione di San Paolo della Croce. Oggi, giovedì 29 giugno si celebra  il 150° anniversario della canonizzazione del santo di Ovada, fondatore della congregazione dei Padri Passionisti. Alle 16.30 in un incontro sarà ripercorsa la vita del Santo, alle 17,30 sarà celebrata la messa. Per tutta la giornata si potrà visitare la casa natale di San Paolo della Croce, al secolo Paolo Francesco Daneo (1694-1775) che si trova nell’omonima via, all’altezza di piazza San Domenico. Dal 1918 è monumento nazionale.

La giornata terminerà con la celebrazione solenne alle 20,30 nel santuario di San Paolo della Croce in corso Italia. Oggi sono previste aperture straordinarie e iniziative di devozione in tutte le chiese, in particolare al santuario della Madonna delle Rocche a Molare. Festeggiamenti anche a Cremolino, dove il santo compì gli studi e a Castellazzo Bormida, dove si trasferì.