Tempo di campionato anche per Prima categoria girone H, quello alessandrino che si prospetta molto interessante data la presenza delle due retrocesse San Giuliano Nuovo e Pozzolese, della Gaviese che punta ad essere protagonista anche quest’anno dopo la grande stagione in Seconda e ovviamente l’Hsl Derthona che punta senza mezzi termini a salire di categoria.

Travolgente la Gaviese che rifila sei reti al malcapitato Cassine, che riparte da un folto gruppo di giovani promesse dopo una stagione comunque buona in Promozione l’anno scorso. Primo tempo equilibrato, spezzato dalla rete di Giordano per l’1-0 dei granata che raddoppiano in pieno recupero con una punizione perfetta di Alessandro Perfumo che manda le squadre negli spogliatoi sul 2-0. Neanche il tempo di ripartire e al 51° Meta chiude i conti con il 3-0 che piega definitivamente le gambe agli ospiti. Dieci minuti dopo Perfumo non è freddo dal dischetto e si fa respingere un calcio di rigore, che poi, però è pronto a ribattere in gol. Al 77° Poggio sigla il quinto gol e poi arriva anche il sesto che mette i titoli di coda alla partita.

Bene anche il Derthona che vince in trasferta e vede anche l’esordio del vip Alessandro Cattelan (per una una manciata di minuti nel recupero) nonostante l’addio 24 ore prima di mister Vennarucci per diverbi con la società. Poco male perché i bianconeri passeggiano ad Alessandria contro la Canottieri che va sotto già al 12° per la rete di Bidone che a dispetto del nome non sbaglia e si dimostra affidabile sottoporta con un colpo di testa efficace.

Al 32° sale in cattedra il vero protagonista di giornata: Gigi Russo. Il numero dieci sigla il raddoppio che manda le squadre negli spogliatoi sullo 0-2. Nella ripresa i padroni di casa cercano di rientrare, Acampora avrebbe un’occasione d’oro per chiudere la contesa su calcio di rigore, ma il suo finisce a lato, perciò al 79° Gagliardone accorcia sempre dal dischetto. L’1-2 fa temere una rimonta, ma il Derthona rialza la testa anche grazie al suo bomber che rimette le cose a posto all’84° e chiude i conti all’87° con altre due reti che fanno ruggire il leone di Tortona, guidato oggi da Rolandi e Delgiacco.

Pari senza reti per la Pozzolese in casa contro la Fulvius Valenza, mentre il San Giuliano nuovo dà vita ad una partita divertente e ricca di gol con il Sexadium: ben 8 reti alla fine, per un pareggio che dire rocambolesco è poco.

Pronti via e il San Giuliano è già in vantaggio con Pasino che è lesto a prendere palla su disattenzione della difesa sezzadiese e ad insaccare l’1-0. Nel secondo tempo succede di tutto. Dopo soli sei minuti i biancoverdi raddoppiano con l’autogol di Alb che devia sfortunatamente nella propria porta un cross dalla fascia, ma al 57° Ranzato si procura un rigore che trasforma. Sette minuti dopo Vescovi crossa e trova ancora Ranzato pronto alla deviazione di testa per il pareggio. Altri cinque minuti e il Sexadium ribalta il risultato ancora con Ranzato che si porta a casa il pallone siglando la tripletta. Gli ospiti, però si fanno ritrovare impreparati e il San Giuliano pareggia con Del Pellaro e torna avanti con Bellio, ma in pieno recupero Vescovi trova il pari, anche se i biancoverdi protestano per un presunto fuorigioco.

Ko del Libarna infine, contro l’Ovadese-Silvanese che rifila un inglese 2-0 ai rossoblù.