Il derby della palla ovale in provincia di Alessandria termina secondo pronostico a favore dei Lions Tortona che fanno valere il fattore campo e si aggiudicano la sesta giornata del campionato di Serie C2 di rugby.

La gara è stata molto equilibrata con Novi che ha saputo annullare il divario in classifica fra le compagini ed ha costretto i tortonesi agli straordinari per potersi imporre. Decisive senza dubbio le due espulsioni temporanee ad inizio ripresa che i Lions hanno saputo sfruttare per mettere fra sé e gli avversari il gap decisivo ai fini della vittoria. Finisce 24 – 19 una gara che Novi avrebbe potuto anche portare dalla sua parte.

Lo sa bene coach Sandro Vernetti che commenta così la gara: “Sono molto soddisfatto di quanto visto fare dai ragazzi in campo, avessimo avuto altri 5′ chissà… Il derby carica di per sé, ma Tortona è una squadra ben organizzata, che sa sfruttare i momenti della gara e le occasioni a proprio favore. Le espulsioni c’erano, nulla da dire, paghiamo un po’ di nervosismo che ci ha condizionati anche in altri momenti della gara in cui avremmo potuto andare a meta.”.

Sulle aspettative della stagione, Vernetti è chiaro: “Tolto il Cus Genova, che ritengo nettamente superiore a tutti, credo che con l’organico pieno a disposizione, non ci siano squadre imbattibili per noi. Chiaro che poi la differenza la fanno i dettagli e spesso i nostri ragazzi sono fuori per lavoro quindi non è semplice esserci tutti sempre. Detto ciò, però guardiamo alla gara con Recco (prossima in calendario n.d.r.), con tanto ottimismo”