Tanti, tantissimi impegni nel fine settimana per l’Atletica Novese a partire dall’importante partecipazione di Luigi Macciò alla Maratonina di Busto Arsizio completando così la sedicesima mezza maratona del 2018. Domenica è stata la volta anche di Roberto Conte a Genova nell’ormai tradizionale appuntamento con il Giro dell’Acquedotto, organizzato dal Gau. Per il corridore novese il tempo di 45’51” per gli 8 km totali.

Passando alle gare più “partecipate”, una truppa consistente di novesi si è recato a Bistagno per il 9° Trofeo d’autunno organizzato sulla lunghezza degli 8,5 km. Miglior piazzamento dei biancoblù quello di Mattia Grosso che si piazza al terzo posto (conquistando anche il primo posto di categoria). Vince la propria classe Camillo Pavese, mentre più dietro, buoni piazzamenti per Rocco Longo, Michele Scotto di Luzio, Francesco Gavuglio, Antonio Gioffrè e Annalisa Mazzarello che ha doppiato l’impegno del sabato pomeriggio. In gara con la solita verve Armando Greco, Massimo Dalle Crode, Andrea Scaglia, Mario Bergaglio, Fabrizio Reale, Paolo Tinelli, Enzo Bartoletti e Monica Tamagno,

Di tutti gli impegni, però certamente spicca la vittoria di Diego Scabbio a Crema, nel Memorial dedicato a Marianna Rota, denominato “Marian Ten” proprio per la lunghezza di 10 km. 33’15” per il bianco celeste che prosegue la sua ottima annata. Fango, terra ed erba per Mario Bertagna e Annalisa Mazzarello al cross di Vaprio d’Agogna in provincia di Novara, prima prova delle quattro componenti il Poker del Cross Novarese che ha visto i due completare bene i tre giri del circuito per un totale di 6,8 km.

 

Infine un salto nella patria della maratona, la Grecia, dove Maria Montanarella e Marco Cagetti hanno corso la Maratona di Atene, evento al quale hanno preso parte ben 19 mila podisti da tutto il mondo. 3h46’53” il tempo di Montanarella, mentre 4h12’10” per Cagetti.