Inizia lo smantellamento dell’ex Sarina

I bimbi del micronido trasferiti momentaneamente al nido Arcobaleno

0
1032

La demolizione dell’ex scuola Sarina di Tortona non è più prorogabile, per ragioni di sicurezza innanzitutto, ma anche per evitare il degrado dell’area.

E’ evidente che lo smantellamento della struttura provocherà polvere e rumore, quindi per evitare disagi a studenti, insegnanti e a quanti lavorano negli edifici adiacenti, l’amministrazione  comunale ha deciso di approfittare delle vacanze estive per avviare i lavori di riqualificazione. L’unico servizio ancora attivo è il micronido, che rimarrà chiuso solo nel mese di agosto, proprio per tutelare la tranquillità dei piccoli ospiti, si è ritenuto che la scelta migliore fosse trasferirli temporaneamente, insieme alle loro educatrici, nella struttura del nido Arcobaleno.

“Pur consapevoli che questi lavori comporteranno un po’ di disagio per il rumore e la polvere, che in ogni caso gli operatori di cantiere cercheranno, con ogni accorgimento, di limitare al minimo – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Davide Fara – abbiamo ritenuto di realizzarli in questo periodo per ripristinare l’area entro l’avvio del prossimo anno scolastico. Non era più possibile mantenere in piedi questa struttura che, oltre a ridurre la vivibilità degli spazi degli altri edifici, iniziava a preoccupare dal punto di vista della sicurezza, rappresentando un possibile rifugio per persone poco raccomandabili”.