Gli stupendi fiori dell’Appennino saranno l’argomento dell’escursione botanica in programma domani, dalle 9,30 a Capanne di Carrega. È il terzo evento del genere organizzato quest’anno dal Parco dell’Appennino Piemontese, che a Carrega gestisce il sito di importanza comunitaria del monte Legnà. “Verrà percorso il sentiero – spiegano dal Parco – che conduce alla vetta del Monte Antola e potranno essere incontrate alcune tra le specie vegetali più significative e belle dell’Appennino ligure-piemontese: l’arnica montana; l’orchidacea Traunsteinera globosa; la Viola cavillieri; l’Homogyne alpina e molte altre piante di eccezionale interesse biogeografico ed estetico. L’escursione – proseguono gli organizzatori – attraversa pascoli e faggete, habitat interessantissimi per la flora, dove l’azione combinata della natura e dell’uomo crea un mosaico di ambienti molto ricco di specie”.

Ad accompagnare i partecipanti per far conoscere la flora primaverile saranno il professor Franco Orsino, già docente di Ecologia Vegetale presso l’Università degli Studi di Genova, e la professoressa Giuseppina Barberis, botanica nell’ateneo ligure. L’escursione – concludono dal Parco – è aperta a tutti e prevede una discreta preparazione fisica e un abbigliamento specifico (scarponi da montagna; giacca impermeabile; pranzo al sacco; acqua ecc..). 5 euro il contributo di partecipazione. Preferibile (ma non obbligatoria) la prenotazione all’indirizzo [email protected]