Il Novi Hockey centra la terza vittoria di fila contro i “Lupi” di Mantova

0
437

L’A.S.D. Novi Hockey centra la terza vittoria di fila, a farne le spese sono i pur quotati Castellana Lupi da Mantova, che trovano a roadster giocatori esperti che hanno militato anche in competizioni maggiori. Su quattro partite disputate, i novesi ne hanno vinte tre e si trovano in testa alla classifica del girone A (girone Italia nord ovest) del campionato di serie C di hockey inline, a pari merito con i milanesi del Quanta Club. La partita, disputata a porte chiuse alle 18 di sabato scorso, è stata trasmessa in diretta streaming sul canale youtube del Novi Hockey. Il punteggio finale di 5 a 0 per il Novi la dice lunga sullo stato di forma dei giocatori, anche se si sono ancora evidenziate lacune tecniche ed il gioco non è stato dei migliori. Assenti dal roadster gli atleti più giovani Solazzo, Volpara, poiché impegnati la domenica con l’under 16, la formazione novese vede a referto: Goalie Bobbiese e Monai, giocatori di movimento: Di Dio (capitano), Gastaldi, Ponta, Cantarutti, Crisci, Cerbone, Parodi, Taraschi, Arbasino Marco, Arbasino Stefano, Bracco e Faravelli Mara. Il match si è mantenuto in equilibrio fino alla metà del primo tempo, quando al minuto 12, su preciso assist di Cerbone, Cantarutti trafiggeva l’incolpevole portiere avversario. Allo scadere del primo tempo, ci pensava Parodi e mettere fieno in cascina, raddoppiando a 35 secondi dal suono della sirena.

Nella seconda frazione, rimasti in momentanea inferiorità numerica per carica scorretta di Ponta, Parodi, con il disco magicamente incollato alla stecca, parte dalla propria area, scarta tutti e va a segnare il 3-0. Molto nervosismo del Castellana Lupi -che a fine partita avrà accumulato 20 minuti complessivi di penalità (contro quattro dei novesi) – e il Novi prende il largo, ancora con Cantarutti per poi chiudere con il 5 a 0 di Parodi. Per la statistica, i bravissimi portieri novesi che si sono alternati (uno per tempo) hanno parato 28 tiri, i goalie avversari ne hanno subiti 45. Dopo quattro partite disputate, si conta una sconfitta e tre vittorie, 23 reti messe a segno, 6 quelle subite. Queste le parole del Presidente Francesco Crisci a fine gara: “”Non ci fermiamo, l’hockey in line a Novi non si ferma, nonostante le difficoltà dettate dalla pandemia, continuiamo gli allenamenti, sottoponendoci periodicamente a test antigenici rapidi; abbiamo vinto meritatamente la gara, ma purtroppo i pochi allenamenti svolti durante l’anno non ci aiutano sotto il profilo tecnico,aspetti che andiamo a ripianare con la volontà e le qualità dei singoli atleti.” Ma non c’è solo la serie C, la domenica sono scese in campo anche le categorie Under 12 ed Under 16, rispettivamente a Torino e Novi contro il Milano Quanta, anche se non hanno vinto le gare in programma, hanno disputato ottime prestazioni.