Novi Ligure. Spacciatore arrestato in flagranza di reato dai Carabinieri.

0
351
La caserma dei carabinieri di Novi

Una storia già vista. Un consumatore abituale di sostanze stupefacenti attende il suo pusher. I due s’incontrano, l primo ha in mano delle banconote, il secondo un pacchettino.

Hanno entrambi un fare circospetto, si guardano intorno continuamente per controllare se qualcuno li stia guardando. Giusta intuizione, i Carabinieri stanno osservando a scena e, capiscono che si tratta di cessione d droga. Intervengono, il pusher fa cenno al suo cliente di liberarsi del pacchetto, ma i Carabinieri la intercettano e scoprono che si tratta di cocaina,

La perquisizione si sposta all’abitazione dello spacciatore, dove vengono rinvenuti altri 5 grammi di cocaina suddivisa in tre dosi, un bilancino di precisione, vari cellulari, utilizzati per i contatti con gli acquirenti, e 815 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio, dato che l’uomo non svolge alcuna attività lavorativa.
L’uomo, un 52enne pluripregiudicato anche per analoghi reati, viene arrestato in flagranza per la cessione della dose di cocaina e per la detenzione di quella trovata in casa.

Giudicato per direttissima dal Tribunale di Alessandria, viene sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma, in attesa di processo.

L’acquirente è stato segnalato alla Prefettura di Alessandria quale assuntore di stupefacenti.