Tortonesi sconcertati; l’ospedale cittadino destinato ai pazienti positivi al Coronavirus

    Voci di corridoio parlano di un nuovo focolaio sul territorio

    0
    1165
    Tortona Covid-hospital

    Su ordine dell’Unità di crisi torinese, dall’1,30 di questa notte i carabinieri hanno imposto la chiusura dell’ospedale di Tortona. L’accesso è stato consentito solo ai dializzati.

    All’ingresso del nosocomio, otre un assembramento di cittadini furenti,  poco fa è arrivato anche il sindaco Chiodi che, si è detto all’oscuro di tutto, non essendo stato informato dalle autorità.ha dichiarato che la chiusura non è correlata alle notizie e comunicazioni diramate ieri, ma non ha spiegato la ragione. Si fa strada una notizia allarmente assolutamente non confermata, che a Tortona possa esserci un nuovo focolaio e quindi diventare “zona rossa”, anche vista la presenza di Mario Raviolo, coordinatore dell’Unità di Crisi regionale per l’emergenza coronavirus.

    Probabilmente non sarà così ma, secondo le stime entro domenica, ci sarà un forte aumento di persone positive al virus, e ci sarà quindi la necessità di nuovi posti in rianimazione, ecco perché la  Regione Piemonte ha rimodulato l’intera rete ospedaliera e una delle pagliuzze corte è toccata in sorte proprio a Tortona.

    Ricordiamo che in caso di necessità i Pronto Soccorso più vicini sono Novi Ligure e Alessandria; per l’emergenza Coronavirus, oltre al 112, e al 1500 è attivo 24 ore su 24  il numero verde 800.19.20.20.