A tavola con Visit Distretto del Novese

0
981

In un territorio dove i segni storici tra la Repubblica Genovese e terra Sabauda s’intrecciano si trovano luoghi di arte e  tradizioni gastronomiche. Sono 33 i paesi che fanno parte del “Distretto del Novese”.

Ecco Bosco Marengo con il Complesso di Santa Croce e le Opere di Vasari, i castelli dell’Alto Monferrato, i percorsi di trekking tra le Capanne di Marcarolo e la Val Borbera, Libarna la città degli antichi romani lungo la via Postumia, Gavi Bandiera Arancione Touring Club Novi Ligure con i palazzi dipinti, la Pinacoteca di Voltaggio, e le dolci colline su cui si allenavano Costante Girardengo e Fausto Coppi, dove vengono coltivati i vitigni del Gavi docg, quelli dell’Ovada docg e del Timorasso, i cui vini ben si abbinano ai salumi del territorio come la testa in cassetta, o ancora ad altri prodotti tipici.

Qui un anno fa nasceva la App “Visit Distretto del Novese”, un progetto per aiutare i turisti a scoprire il territorio tra Novese, Alto Monferrato e Val Borbera. Da quest’anno con la App, non solo si potrà scoprire cosa visitare ma anche cosa gustare, grazie alla sezione dedicata alle botteghe del gusto e alle cantine.

Con la versione “speciale enogastronomia, grande spazio alle DOC/DOCG e alle tipicità come i prodotti De.Co. (Denominazione Comunale) dei comuni del Distretto del Novese, inoltre si potranno conoscere piatti da non perdere, e ancora le modalità di visita delle cantine (giorni di apertura, come prenotare).

Tutto questo si aggiunge a quanto già presente: possibilità di conoscere giorno per giorno il calendario degli eventi sempre aggiornato su fiere, eventi gastronomici, appuntamenti della tradizione, mostre e ancora, per ciascuno dei 33 comuni del Distretto del Novese; la guida per scoprire le 150 attrazioni artistiche, culturali e i punti panoramici attraverso un racconto testuale ma anche tramite audioguida; il collegamento diretto con le mappe Google, l’utilizzo del Carattere tipografico (Easy Reading) che permette una facile lettura ai DSA, l’implementazione del sistema vocale Google che racconta i luoghi a chi ha difficoltà visive: l’audioguida del futuro.

Inoltre, per supportare l’ipovedenza, Arianna, uno strumento di navigazione di percorsi, facile da usare, frutto di anni di studi, a disposizione di Musei e luoghi culturali.

Spazio anche alle connessioni virtuali: Visit Dn offre la possibilità di condividere i luoghi con la propria rete, utilizzando i social più comuni e diffusi (Facebook, Instagram, Whatsapp, Twitter) e diventando parte stessa della community di #VisitDN.

Non resta che scaricare la nuova versione di Visit Distretto del Novese, disponibile gratuitamente da App Store e Google Play e iniziare così a pianificare le tappe del Vs prossimo viaggio, tra prodotti De.Co. presidi slow food, docg arte e cultura!