ospedale Tortona-pronto-soccorso

All’ospedale «Santi Antonio e Margherita» di Tortona è attivo un ambulatorio Covid gestito dall’Usca, l’Unità speciale di continuità assistenziale. Si tratta di un servizio che consente di seguire i pazienti Covid con sintomatologia lieve che non necessitano di cure ospedaliere ma di assistenza domiciliare, oltre ai casi sospetti Covid. L’ambulatorio ha sede nei locali del Pronto soccorso, nella parte dove si trova l’ambulatorio ortopedico. Gli utenti vi si potranno recare esclusivamente su segnalazione dei medici di famiglia e sarà possibile effettuare tutti gli esami diagnostici necessari come l’analisi del sangue l’elettrocardiogramma e, grazie ad un apposito percorso separato, accedere alla radiologia per effettuare esami specifici.

Anche a Tortona, intanto, è attivo presso il distretto sanitario Asl Al, in via Milazzo 1, nel complesso dell’ex Caserma Passalacqua, l’hotspot per effettuare, anche in questo caso solo ed esclusivamente su prenotazione dei medici di famiglia, i tamponi rapidi naso-faringei. I risultati sono disponibili dopo 15 minuti. In caso di positività vengono attivate immediatamente le misure di isolamento previste dal protocollo sanitario: subito presso l’hotspot, viene eseguito il tampone molecolare per la conferma, ad eccezione dei contatti stretti di casi Covid già accertati per i quali, secondo quanto previsto dalla circolare del Ministero della Salute, in caso di tampone rapido positivo la validità del test è immediata e caricata direttamente sulla piattaforma Covid regionale.

Sono 114 i pazienti ricoverati al Covid Hospital, di cui 8 in terapia intensiva e 3 in semintensiva. Quanto ai dati del contagio, 162 residenti risultano positivi, 92 sono in quarantena e 183 in isolamento fiduciario.