foto corso don orione

Proseguono i lavori in corso Don Orione per migliorare la sicurezza dei pedoni realizzando cinque attraversamenti rialzati per far rallentare i veicoli e migliorare l’estetica del viale che fiancheggia il Santuario Madonna della Guardia.

In questi giorni gli operai stanno realizzando i marciapiedi nella zona vicino alla nuova rotonda all’incrocio fra l’ex statale per Genova, via Don Goggi e corso Don Orione.

La settimana prossima verrà chiusa al traffico la parte sud di corso Don Orione per realizzare i dossi in calcestruzzo armato, garantendo ai residenti la possibilità di percorrere i tratti non interessati dal cantiere e di utilizzare le strade laterali adiacenti, tranne l’ultimo breve tratto vicino alla rotonda.

Poi, per consentire l’asfaltatura della rotatoria e tracciare la segnaletica orizzontale, si dovrà modificare la viabilità come avvenuto nel periodo estivo in fase di esecuzione dell’opera, in particolare:

– con il divieto temporaneo di circolazione nella parte terminale di corso Don Orione in prossimità dell’ex statale per Genova;

– garantendo la percorrenza dei veicoli provenienti dalla ex statale per Genova in direzione Alessandria con le modifiche segnalate dalla cartellonistica posta nell’area interessata dai lavori;

– consentendo il transito in direzione Genova tramite la deviazione in via Postumia per poi immettersi nuovamente sulla ex statale dalla zona artigianale.

«I lavori proseguono in corso Don Orione, per migliorare la sicurezza dei pedoni – dice l’assessore ai Lavori pubblici Davide Fara -. In questa fase si interverrà per singole aree di cantiere, così da limitare a pochi giorni le restrizioni viabilistiche per i residenti e le attività economiche della zona».

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteTerzo valico, tre ricorsi contro il piano cave?
Articolo successivo3M, il giorno della verità