Gli appuntamenti del fine settimana a Tortona e dintorni

0
383
Free Voices Gospel Choir

TORTONA

– Si inaugura venerdì 7 dicembre, alle 18, nella sala conferenze del polo culturale diocesano (in via Seminario 7), la mostra «I Boxilio una famiglia di pittori tortonesi tra ‘400 e ‘500», allestita al Museo diocesano, che si potrà visitare fino al 10 marzo. Il recente restauro di una antica tavola custodita nella parrocchia di Carbonara Scrivia, riferibile alla scuola pittorica dei Boxilio, ha offerto lo spunto per progettare una piccola esposizione dedicata alla famiglia di pittori originari di Castelnuovo Scrivia, attivi tra la fine del ’400 e gli inizi del ’500. In questa fiorente bottega tortonese operarono due fratelli, Manfredino e Beltramo, e nella stessa si formarono i loro rispettivi figli, Franceschino e Giovanni Quirico, entrambi documentati sino al 1522. Per valorizzare il restauro del polittico di Carbonara e l’attività di questi pittori, nel Museo Diocesano di Tortona saranno esposte altre due opere significative, oggi di proprietà di enti pubblici: il trittico di Pozzolo Formigaro, firmato da Franceschino nel 1507, eseguito per la chiesa della Trinità di Pozzolo, di proprietà della Provincia e normalmente custodito nel salone di ricevimento di Palazzo Ghilini; e il grande polittico della Visitazione firmato nel 1503 da Giovanni Quirico, oggi conservato nella quadreria dell’Ospedale di Vigevano, non facilmente visibile. La scuola pittorica dei Boxilio sarà illustrata anche mediante rimandi ai cicli di affreschi realizzati nelle chiese del territorio (pieve di Novi, S. Maria Assunta a Pontecurone, abbazia di Rivalta, pieve di Volpedo), che documentano l’attività di questa fiorente bottega, protagonista della svolta rinascimentale nel Tortonese. All’inaugurazione sarà presente il vescovo Vittorio Viola; interverranno Valeria Moratti, funzionaria della Soprintendenza che ha diretto l’intervento di restauro del polittico di Carbonara e i restauratori del laboratorio Gabbantichità di Tortona. Apertura al pubblico sabato e domenica, 15,30-18,30. In altri giorni ed orari aperture su prenotazione. Info: 0131.816609 – 0131.1922731, [email protected]

Sabato 8 dicembre, alle 21, al Teatro Civico di Tortona, concerto benefico «Emozioni Gospel» con il Free Voices Gospel Choir di Beinasco (Torino): oltre a vedere uno spettacolo bellissimo con 64 artisti sul palcoscenico si potrà aiutare il Comitato di Tortona della Croce Rossa a completare l’acquisto di 2 ambulanze in arrivo a febbraio. La biglietteria del teatro è aperta dal martedi al venerdi dalle 16 alle 19. Sarà possibile anche partecipare all’aperiCRIstmas nel Ridotto del teatro (10 euro) prenotando al numero 331/8580363.

– Palazzo Guidobono ospita i ritratti neo-pop del pittore casalese Marco Briolini. La mostra sarà visitabile per tutto il periodo natalizio fino al 6 gennaio, giovedì e venerdì dalle 16 alle 19, sabato e domenica dalle 10,30 alle 12 e dalle 16 alle 19. Marco Briolini con le sue opere concede un inedito sguardo creativo sui volti e icone contemporanee ricomposte dove l’immagine è dissolta in frammenti caleidoscopici e geometrici per essere riformulata in nuove e dinamiche forme monocrome. Uno stile personale che lo ha anche avvicinato all’arte dei “murales” producendo diverse opere presso attività commerciali e abitazioni private. Il materiale utilizzato è costituito da tempere unitamente a smalti e acrilici, pigmenti, attraverso una neopop-figurazione fatta di immagini tratte dal vasto repertorio massmediatico.

– Continua fino a mercoledì 12 dicembre la rassegna dei mercatini di Natale al centro commerciale Oasi, un giro in galleria tra le caratteristiche casette in legno alla ricerca del regalo più originale. In vendita i prodotti del territorio tortonese, ma anche prodotti di nicchia del vicino Oltrepò Pavese come zafferano puro in stimmi, olio essenziale di lavanda, acqua di lavanda, lavanda essiccata e sali aromatici; cover originali per cellulari ed iphone ed inoltre uno stand tutto dedicato al merchandising e all’oggettistica ufficiale del famoso “Harry Potter”; banchetti dedicati al decoupage, alla bigiotteria, ai lavori di cucito e all’artigianato etnico con ceramiche provenienti dalla Tunisia; stand con lavoretti artigianali e stelle di Natale coltivate nelle proprie serre dai ragazzi del Centro Paolo VI di Casalnoceto.

– La biblioteca civica Tommaso De Ocheda ripropone anche quest’anno i laboratori gratuiti dedicati al Natale e riservati agli adulti. L’ 11 e il 18 dicembre, dalle 15,30, sarà possibile realizzare addobbi natalizi. Per informazioni e prenotazioni contattare la biblioteca al numero 0131821302.

CERRETO GRUE

Venerdì 7 dicembre, alle 21, nella chiesa di San Giorgio, concerto del Coro Giuseppe Verdi di Pavia con i tenori Emanuele Semino e Cherubino Boscolo, diretti dal Maestro Enzo Consogno.

CARBONARA SCRIVIA

– Ultimo appuntamento della rassegna «Autunno a Teatro», sabato 8 dicembre, alle 21, alla Sms di Carbonara, con la Compagnia del Bollito di Voltaggio che presenta la commedia brillante «Altri Maneggi», regia di Maria Angela Damilano. Le scenografie sono di Bruno Rossi, trucco e parrucco di Cristina Anfosso.

CASTELNUOVO SCRIVIA

Sabato 8 dicembre, dalle 15, in piazza Vittorio Emanuele, «Facciamo l’albero di Natale insieme»: i castelnovesi addobberanno gli alberi che sono il simbolo della comunità. Dopo il successo dello scorso anno, quando fu lanciata per la prima volta l’iniziativa, ritornano gli alberi in piazza per le festività natalizie. Accanto a quello del Comune che è stato posizionato dagli operai e addobbato dalla DN Elettrotecnica ci saranno quelli che verranno invece allestiti dai bambini, dai loro genitori e da tutti i cittadini che interverranno. Si sono svolti due laboratori in biblioteca per preparare gli addobbi con i bambini grazie anche alla fornitura del materiale da parte della cartoleria Cassinelli. Ci sarà poi un albero che verrà addobbato interamente da Gestione Ambiente con materiale ottenuto dal riciclo. E, infine, cioccolata calda per tutti. Sempre in piazza la Croce Rossa e l’associazione Animal’s Angel che gestisce il canile di Tortona con i loro stand e le strenne per Natale. E, infine, il truccabimbi, Alla sera, dopo l’iniziativa, verranno accese le luci natalizie installate da parte dell’Illuminotecnica Gilardenghi e finanziate dall’amministrazione comunale.