La Lega Nord candida Federico Chiodi come sindaco di Tortona

Bardone si ripresenta, i 5 Stelle potrebbero puntare su Gino Bartalena, e forse ci sarà un polo civico con Morreale candidato sindaco

0
213

L’assemblea straordinaria della Lega Nord che si è riunita il 28 ottobre, ha votato ufficialmente la candidatura a sindaco di Tortona di Federico Chiodi alle elezioni amministrative che si svolgeranno nella primavera 2019.

Segretario della sezione di Tortona dal febbraio 2017, Chiodi, 40 anni da compiere a novembre, insegnante, in precedenza aveva avuto una breve esperienza amministrativa come assessore comunale con deleghe a Sicurezza, Personale e Pari Opportunità.

«E’ una responsabilità importante – dice – che ho accettato con serietà e concretezza. Stiamo costituendo una squadra composta da donne e uomini capaci e competenti, di ogni età, per costruire un programma da proporre ai nostri concittadini che abbia come obiettivo quello di rilanciare Tortona sotto il profilo economico, lavorativo, della sicurezza e del decoro. Per quanto riguarda, invece, le possibili alleanze elettorali, con la mia candidatura e il programma che stiamo elaborando, puntiamo a compattare tutte le forze di centro destra della città».

Un’altra anticipazione relativa alle prossime elezioni comunali riguarda l’istituzione di una “scuola politica” che dovrà preparare i candidati consiglieri comunali, spiegando loro quali siano le competenze e responsabilità dell’incarico, oltre al funzionamento della “macchina comunale”.

Fabio Morreale
Fabio Morreale

Per il centro sinistra, l’attuale sindaco Gianluca Bardone

gianluca bardone
Gianluca Bardone

ha già ufficializzato la propria disponibilità a ricandidarsi con una lista civica appoggiata dal Pd. Probabile inoltre un polo civico con capofila Nuova Tortona e Fabio Morreale, attuale consigliere comunale, candidato alla carica di

gino bartalena
Gino Bartalena

primo cittadino. CasaPound avrà un proprio candidato e forse anche Potere al Popolo, mentre il Movimento 5 Stelle potrebbe candidare Gino Bartalena, 78 anni, già direttore generale di una società del gruppo Pirelli, attore e presentatore di tanti eventi cittadini e non solo.