Novi Ligure. Ancora incivili all’opera e ancora una volta beccati!

Tre mutati nel mese di marzo per abbandono rifiuti.

0
157

Gli addetti al servizio di Gestione Ambiente proseguono i loro incessanti controlli del territorio, finalizzati al contrasto dell’incomprensibile abbandono dei rifiuti.

Solo a marzo a Novi Ligure sono stati individuati e multati tre furbacchioni che si sono liberati, insozzando il suolo pubblico, di varia spazzatura. Ormai dovrebbe essere chiaro a tutti che proseguendo con questa pratica incivile, difficilmente la si fa franca.

I tre episodi di abbandono hanno riguardato: Largo Carabinieri d’Italia: in questo caso, sono stati abbandonati numerosi rifiuti urbani e ingombranti accanto alla campana del vetro. Via Gramsci, nei pressi del civico 65: qui è stato depositato in modo irregolare un sacco di rifiuti indifferenziati e infine in Piazza Gobetti: anche in questo caso, sono stati abbandonati a terra sacchetti di rifiuti.

In tutti e tre i casi, Gestione Ambiente, dopo aver individuato i responsabile  ha inviato il verbale di accertamento alla Polizia Municipale, che ha avviato la procedura sanzionatoria.

Questi atti di inciviltà non sono solo da condannare, ma sono anche un danno per tutti. L’abbandono dei rifiuti deturpa il decoro urbano e danneggia l’ambiente; in più, la loro rimozione e il loro smaltimento comportano un costo per la collettività.

Si ricorda che il conferimento dei rifiuti deve avvenire solo negli appositi contenitori! Se non si sa dove conferire un determinato tipo di rifiuto si può consultare il Dove lo butto? sul sito www.gestioneambiente.net o sull’app Junker.