Novi, spintona il capotreno e causa mezz’ora di ritardo al treno: arrestato

Un 34enne del Milanese fermato dalla polizia ferroviaria di Alessandria sul convoglio Genova-Torino

0
582

Nella mattinata di ieri, 24 maggio, personale della Polfer di Alessandria, in servizio di scorta a bordo del treno regionale Genova – Torino, ha arrestato in flagranza, all’altezza della stazione di Novi Ligure, Loris Siriu, italiano 34enne senza fissa dimora che, infastidito dalla richiesta della capotreno di esibire il titolo di viaggio, la spintonava contro i sedili e una volta sceso sulla banchina continuava ad inveire ad alta voce.

La pattuglia, intervenuta su segnalazione di un passeggero che aveva udito delle urla, risaliva rapidamente le carrozze del convoglio e si frapponeva efficacemente tra la capotreno e l’italiano.

L’arrestato, pluripregiudicato residente nel milanese e già noto alla Polfer, è stato denunciato anche per interruzione di pubblico servizio, avendo causato un ritardo del treno di 28 minuti.

La denuncia veniva formalizzata presso il Settore Operativo di Torino Porta Nuova dalla Capotreno, invitata a recarsi presso nosocomio cittadino per le cure del caso.

E’ appena terminata l’udienza davanti al giudice, che ha convalidato l’arresto.