Rocchetta Ligure. Il Barocco a Palazzo Spinola

Sabato 16 luglio per l’intera giornata.

0
349
Palazzo Spinola

Un appuntamento culturale è in calendario per sabato 16 luglio nel secentesco Palazzo Spinola di Rocchetta Ligure, sede del Museo Diocesano delle Valli Borbera, Spinti, Curone e Grue. In questo edificio storico si terrà una importante giornata di studi sul Barocco Genovese nelle valli dei Feudi Imperiali.

Il programma prevede in mattinata interventi di: Piero Boccardo sul tema Palazzi, ville e castelli, Collezioni e arredi negli inventari genovesi del Sei e Settecento; Marie Luce Repetto – La ‘galassia’ Spinola in Oltregiogo. Il caso dei conti di Tassarolo.

Dopo la pausa pranzo, alle 14 riprendono i lavori con  Maurizio Romanengo – “I pittori Carlone: residenze, opere e avventure di una famiglia in Oltregiogo”; Alessandro Morandotti – “Luoghi abbandonati da ricordare: la chiesa di Rosano e il ritratto allegorico di Ambrogio Spinola”; Gelsomina Spione – “Dipinti genovesi nei feudi dell’oltregiogo”. Introduce e modera, Lelia Rozzo.
Alle 17.30Minimalia. Storie per un’arte diversa”, Franco Boggero racconta come riconoscere quelle piccole cose che potrebbero valere molto più di quanto  non si creda.

A seguire musica di Franco Piccolo alla fisarmonica e Michele Cogorno alla chitarra.

Il Museo d’Arte Sacra sarà aperto sin dal mattino. Alle 12 è prevista una visita guidata a cura dei agazzi dell’ Istituto Ciampini Boccardo di Novi Ligure e dei volontari del Comune di Rocchetta.

Inoltre è importante segnalare che dopo i restauri tornano al Museo gli argenti sacri della Val Curone.  

Evento ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.