Tra ville, castelli e vigneti, nel Novese e nell’Ovadese tornano “Le Giornate Fai d’autunno”

0
465
La Centuriona
Castello di Tagliolo

Segni di storia tra colline e vigneti del Basso Piemonte”, è la proposta del Fai di Novi Ligure, che, domenica 14 ottobre, nell’ambito delle “Giornate Fai d’Autunno”, appuntamento che coinvolge 660 luoghi su tutto il territorio nazionale a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordati di salvare l’Italia”, ha ideato un affascinante percorso che,  dal comune di Francavilla Bisio a quello di Gavi seguendo la valle del fiume Lemme, alla scoperta di tre beni immersi nel paesaggio vitivinicolo collinare. Questi antichi insediamenti integrano architettura e paesaggio, agricoltura ed enogastronomia. Un’occasione per celebrare il 2018 riconosciuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, e dal Ministero dell’Agricoltura come anno del cibo.

Villa Giustiniana

A Francavilla Bisio sarà aperta al pubblico per la prima volta la Tenuta Bisio;  un luogo che risale al Medio Evo quando il complesso era una grangia di monaci cistercensi prima di divenire, dal Quattrocento, la residenza della famiglia Guasco, feudatari di Bisio.

Poco lontano e si arriva alla Tenuta Giustiniana. Un viale alberato conduce alla villa, il cui nucleo originario fu costruito a inizio Seicento e, dal suo splendido terrazzo si gode di una vista spettacolare sulle vigne e sui campi circostanti.

Castello di Grillano

Ultima tappa verso Carrosio, qui si trova la Tenuta Centuriona, già protagonista delle giornate Fai di Primavera; in questa antica residenza che risale al Cinquecento si potranno ammirare, oltre alla cappella, la loggia dei mappamondi, la sala del biliardo e tutte le sale di rappresentanza. Nel cortile, una storica diligenza preannuncia la collezione di carrozze d’epoca (Ottocento e Novecento) dei proprietari visitabile per i soli iscritti Fai. A questo proposito ricordiamo che i banchi d’accoglienza saranno a disposizione per accogliere le nuove iscrizioni al Fai, previste ad una tariffa ridotta.

Inoltre, per l’occasione sono aperti al pubblico : la Tenuta La Toledana  a Gavi, il Castello di Tagliolo, il Castello di Grillano  e il Parco di Villa Grabrieli a Ovada e infine, Antichi sapori al Lido di Predosa.

Le visite guidate dagli  “Apprendisti Ciceroni®” del liceo Amaldi coordinati e supportati dal Gruppo Fai Giovani di Novi si svolgeranno dalle 10,30 alle 18,30.

Le Giornate d’Autunno sono anche un’occasione per visitare il territorio, da Novi Ligure a Gavi. A Novi Ligure si potrà passeggiare in centro con i negozi aperti al pomeriggio e le vie animate tutto il giorno dalle iniziative e dagli stand dedicati all’arte del cioccolato: tre giorni del Chocoday, da venerdì 12 a domenica 14 ottobre.
Anche a Gavi gli esercenti parteciperanno all’iniziativa con l’apertura dei negozi e dei locali. A Francavilla Bisio sarà possibile visitare la Biblioteca Civica che custodisce anche un centro di documentazione locale con antiche fotografie del paese e del castello.