Tutti gli eletti nei Consigli comunali. A Cassano Spinola l’ex sindaco Traverso pensa alle dimissioni.

A Francavilla Bisio tutti eletti i candidati della lista unica “Idee in Comune”. Al via l'attività delle assemblea comunali anche ad Alluvioni-Piovera e Molino dei Torti.

0
624

Tre gruppi consiliari nel Consiglio comunale del “nuovo” Comune di Cassano Spinola, che sarà amministrato dalla maggioranza guidata dal neo sindaco Sandro Busseti, 69 anni, eletto domenica con 440 voti ottenuti dalla lista “Per un nuovo paese”. Con lui siederanno nell’assemblea comunale, che rappresenterà per la prima volta anche gli abitanti di Gavazzana, Domenico Alloisio (62 preferenze), Paolo Ceria (40), Beatrice Diletta Merlano (36), Enrico Colonna (34), Luigi Bottaro (27), Giulia Lagorio (27) e Renato Bellingeri (19). Quest’ultimo potrebbe essere nominato assessore, in quanto l’accordo sula fusione stipulato a suo tempo tra le precedenti amministrazioni di Cassano e Gavazzana prevedeva la presenza di un gavazzanese nella giunta del nuovo Comune.

Marco Traverso

A rappresentare invece la lista “Cassano Spinola e Gavazzana insieme” (273 voti), vera sorpresa della tornata elettorale, il candidato sindaco Anna Maria Bergo, 71 anni, e Manuela Massone (36 le preferenze personali). Un solo seggio invece per Marco Traverso, 53 anni, esponente del Pd, ultimo sindaco del “vecchio” Comune di Cassano Spinola, e amministratore da decenni: la sua lista “Lavoriamo insieme” ha ottenuto 254 voti. Si parla delle sue dimissioni da consigliere comunale ma lui, per ora, dice: “Sarò senz’altro presente nella prima seduta consiliare, poi valuterò con la mia lista”.

I nuovi consiglieri comunali di Francavilla Bisio con il sindaco Lucio Bevilacqua

A Francavilla Bisio tutti eletti i candidati della lista “Idee in Comune”, con a capo il neo sindaco Lucio Bevilacqua, 48 anni. Senza altre liste concorrenti, grazie ai 261 voti ottenuti domenica, entrano in Consiglio Paola Dallegri (27 preferenze), Enzo Luigi Rossi (24), Orietta Alice (17), Francesco Berta (15), Tiziana Rodano (15), Cristina Traverso (9), Gianluca Farruggia (7), Martina Serratore (5), Giancarlo Graziani (3), Francesco Malacari (1). Una squadra composta quasi tutti da neofiti: tranne il sindaco, il suo predecessore Berta e i consiglieri Rodano e Farruggia, gli altri sono tutti alla prima esperienza amministrativa.

Nel nuovo Comune di Alluvioni-Piovera, sorto dalla fusione tra Alluvioni Cambiò e Piovera, con il sindaco Giuseppe Francesco Betti, 65 anni, eletto domenica con 445 voti (49,94%) con la lista “Più forti insieme”, siederanno in Consiglio Marta Gilardenghi (13 voti), Lorenzo Biolatto (41), Enrico Boccaleri (12), Germano Conta (9), Riccardo Gaggio (53), Giorgio Pompei (34), Maria Grazia Zambruno (51). In minoranza Francesco Bologna, 68 anni, l’altro candidato sindaco sconfitto domenica, accanto ai consiglieri Giuseppe Motta (91 voti) e Gian Piero Borsi (31). Nessun seggio per Claudio Ferro, 65 anni: per lui solo con 55 voti.

Anna Fantato, 58 anni, rieletta sindaco a Molino dei Torti con 211 voti ottenuti dalla lista “Molino la nostra terra”, guiderà una maggioranza composta da Fabio Angeleri (26 voti); Luciano Balduzzi (26); Giuseppe Belvedere (14); Marco Crepaldi (11); Maria Elena Novello (9); Uberto Soldini (22); Guglielmo Taverna (25). All’opposizione il candidato sindaco sconfitto Paolino Semino, 72 anni; Giovanni Ludwig Torti (24 voti) e Davide Giovanetti (17). Fuori dal Consiglio Paolo Sbiglio , candidato di CasaPound.