Un parco giochi diffuso a Cabella Ligure

La presentazione di terrà sabato 22 ottobre.  Si tratta di due installazioni per giocare all’aperto: una scacchiera gigante ed un percorso a tappe per le vie del centro storico

0
288

Sarà inaugurato a Cabella Ligure, sabato 22 ottobre alle 14, il parco giochi diffuso realizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’Associazione Roba da Streije nell’ambito del progetto “Cabella si mette in gioco” finanziato dalla Regione. Si tratta di due giochi distinti:  il primo è una scacchiera gigante, di tre metri per lato, installata nei giardini pubblici di Piazza Vittoria sulla quale due giocatori o due squadre potranno giocare a scacchi muovendo i suoi pezzi, altrettanto grandi, che vanno dai 90 cm del Re ai 60 dei pedoni, sotto gli occhi attenti del pubblico seduto intorno.

Uno scrocio del centro storico

Il secondo percorso di gioco si chiama “ GioCabella” si compone di 15 tappe posizionate nei “carruggi” per far conoscere e valorizzare il centro storico del paese, oltre che fornire un’occasione di divertimento per grandi e piccini.  il gioco si svolge in una dimensione ludico motoria adatta a tutti, singolarmente o intraprendendo competizioni tra più giocatori.

Dopo la presentazione dei giochi, i bambini e ragazzi presenti ma anche gli adulti che lo desiderano, potranno cimentarsi nel gioco degli scacchi sotto la guida dell’insegnante Luca Roatta, oppure sperimentare il percorso di GioCabella guidati dai volontari dell’Associazione Roba da Streije e della Proloco di Cabella.

Il pomeriggio si concluderà alle 16 con una merenda distribuita dai volontari della Proloco e dell’Associazione Roba da Streije.

I giardini di Piazza della Vittoria

I bambini e i ragazzi saranno i protagonisti di questa giornata di festa quali principali fruitori del nostro Parco giochi diffuso – commenta il sindaco Roberta Daglioe per questa ragione sono stati coinvolti anche nella fase di ideazione ed allestimento dei giochi. A loro è stato dedicato un corso gratuito di preparazione al gioco degli Scacchi che si è tenuto a Cabella la scorsa primavera a cura di Luca Roatta del Circolo Scacchistico del DLF di Novi Ligure. Per quanto riguarda invece il percorso di GioCabella – continua il primo cittadino – l’Associazione Roba da Streije ha organizzato appositi laboratori artistici gratuiti per bambini e ragazzi tenuti dalla pittrice Irene Tamagnone, nell’ambito dei quali sono stati realizzati i disegni che illustrano il tema attribuito ad ogni tappa riprodotti sulle installazioni, mentre gli originali sono esposti nella tappa denominata “Biblioteca”, di fianco al nuovo punto di book-crossing curato dall’Associazione stessa, che gestisce la Biblioteca comunale”.

Inoltre, per incentivare il gioco degli scacchi l’associazione Roba da Streije ha organizzato nei mesi scorsi un corso per adulti principianti di 8 lezioni sempre a cura del Circolo Scacchistico del DLF di Novi Ligure con l’aiuto del quale si spera di organizzare per la prossima primavera-estate gare e tornei di scacchi, singoli ed a squadre, in collaborazione con le associazioni di volontariato locali.