Aggressione ai militi della Cri: la versione dei carabinieri.

0
1938

Il 1° aprile, nel corso di un intervento del 118 per una ragazza in stato di ubriachezza e alterazione psicofisica, i due operatori sono stati aggrediti dalla stessa, che rifiutava di essere soccorsa. Il successivo intervento dei Carabinieri ha consentito di contenere l’escandescenza della ragazza e di accompagnarla in ospedale per essere sottoposta a TSO, trattamento sanitario obbligatorio. L’intervento è stato richiesto dagli amici della giovane, dopo che la stessa aveva manifestato atteggiamenti violenti anche nei loro confronti. Allo stato, non sono state ravvisate ulteriori responsabilità delle persone presenti ai fatti. Sono tuttora in corso le indagini dei Carabinieri.