Arquata, Casa Gotica: Teatro e realtà virtuale si fondono dentro “La stanza”

0
807
Casa gotica

Da domani, mercoledì 23 febbraio e, fino a domenica 27 febbraio, la Casa Gotica di Arquata Scrivia ospita un’esperienza in realtà virtuale. L’evento presentato dal Teatro della Juta ha come scopo di valorizzare la memoria e a far riflettere sul tema dell’identità attraverso racconti autobiografici e testimonianze d’archivio.

Dalle 16 alle 20,  uno spettatore per volta munito di un visore di Virtual Reality, entrerà nella storica casa medievale  che, per l’occasione  si trasformerà per circa 15 minuti nella stanza di una bambina degli anni ’90; la recitazione si mescolerà a fotografie, musica, video in Super 8 relative all’epoca.

“La Stanza”, progetto a cura della compagnia Asterlizze di Torino con la progettazione e assets 3D di Eugenio Perinelli per Ximu.la, nasce dal ritrovamento dei diari del Coordinamento Femminista di Enna del 1975 e arricchisce la ricerca sul movimento negli anni Settanta creando un ponte tra Nord e Sud, tra esperienze di vita passate e presenti attraverso il coinvolgimento di archivi piemontesi, liguri e siciliani al fine di diffondere e dare risalto alla storia dei percorsi di emancipazione femminile locali.

La scelta dell’esperienza in virtual reality nasce per sperimentare e rendere accessibili documenti, patrimoni e storie di valore in un’ottica di multidisciplinarietà e dialogo tra le generazioni.

Ingresso: 1€ – per info e prenotazioni tel. 345 0604219  – mail [email protected]

L’evento fa parte di onLive, un progetto di Piemonte dal Vivo in collaborazione con Digital Hangar: dal 4 al 28 febbraio 2022 un mese dedicato a performance, spettacoli, incontri e dibattiti sul mondo dello spettacolo dal vivo ibridato alle nuove tecnologie. Un viaggio alla scoperta di nuovi processi e prodotti creativi sull’intero territorio regionale, in spazi extra teatrali, come musei, biblioteche, spazi di aggregazione e scuole.