Auguri ai ragazzi del 77

0
608

Era il 1977, la radio diffondeva le note di  Ti amo di Umberto Tozzi , il brano più ballato di quell’anno fu “Don’t let me be misunderstood” dei Santa Esmeralda, al cinema si vivevano le nevrosi di Woody Allen in Io e Annie e si viaggiava nell’Impero Galattico di Star Wars. Un anno di qualità…così come lo sono i ragazzi della leva del 77, che sabato scorso si sono ritrovati al ristorante Ponte di Cosola, dove  hanno festeggiato gli anta più uno. Non sappiamo quale sia stata la colonna sonora della serata, ma il menù della cena, organizzata dalla cuoca levante Wilma, ci ha fatto venire l’acquolina. Tra i piatti proposti, tutti  preparati  rigorosamente con prodotti del territorio, c’era: crudo di fassona e tartufo, fagiolane, gnocchetti di castagne con fonduta di Montebore e noci, valborberina (fettina di vitello all’erba con mollana), panna cotta alle castagne, torta di mele renette. Auguri a tutti!