Otto persone denunciate dai carabinieri di Tortona

0
515
Carabinieri

Non hanno avuto certo il tempo di annoiarsi i carabinieri , che solo negli ultimi giorni hanno beccato e denunciato, nel corso di controlli  sul territorio ben otto persone.

Tra queste S.A., casalinga 35 enne di Bassignana, denunciata dai carabinieri di Tortona per furto, mentre nel supermercato Carrefour di Tortona rubava bottiglie di superalcolici, nascondendole in una borsa.

Altre due casalinghe, questa volta rumene, V.M. e I.B di 37 anni, insieme a N.I, anche lui trentasettenne e rumeno,  sono stati denunciati  con l’accusa di tentato furto; usando la ormai famigerata “tecnica dell’abbraccio”, le due donne nei pressi dell’Ospedale di Tortona, hanno finto di scambiare un 68enne per un conoscente e nel tentativo di abbracciarlo, pensavano di potergli rubare un pregiato orologio che l’uomo aveva al polso, ma la reazione della vittima a fatto fuggire le due in fuga, aiutate dal complice che le seguiva in auto.  Segnalato il fatto alla centrale operativa, le pattuglie dei carabinieri in abiti civili hanno rintracciato i tre nella zona del mercato, ancora a caccia di vittime. Fermati e controllati, le due donne risultavano essere state già denunciate per rapine. L’auto utilizzata, era intestata a un soggetto che risulta essere proprietario di altri 170 veicoli, C.D.U., 54 enne milanese con precedenti, è stata sequestrata. L’uomo è stato denunciato per favoreggiamento personale.

Anche N.R., 19 enne di Sale, è stato denunciato perché alle 2.30 del 22 maggio, perché fermato dai carabinieri, questa volta di Villalvernia, hanno trovato a bordo dell’auto sulla quale viaggiava una mazza da baseball, per la  quale il ragazzo non sapeva dare giustificazione.

In frazione Sighera di Montemarzino i Carabinieri del Nor, sono stati chiamati a seguito di un incidente stradale, il responsabile del sinistro, un cittadino dell’Ecuador di 53 anni, residente in zona è risultato positivo all’alcol test.  L’uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e gli è stata ritirata la patente. L’auto,  molto danneggiata in seguito al ribaltamento è stata sottoposta a fermo amministrativo.

Sempre i  Carabinieri del Nor, a seguito delle lamentele di alcuni passanti, sono intervenuti nei pressi di un bar del centro di Tortona, dove M.H., 22enne tortonese, si rifiutava di fornire le generalità, minacciando i militari, che ovviamente non si sono fatti intimorire e lo hanno portato in caserma. Il ragazzo è stato rilasciato solo dopo aver fornito nome, cognome e indirizzo con una denuncia alla Procura della Repubblica per minaccia a Pubblico Ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità.