Pasturana. Crea una discarica a cielo aperto, multato il “furbetto”  poco furbo.

0
219

Al fine di preservare il decoro urbano dei centri abitati e delle aree verdi, e per limitare gli impatti negativi derivanti dalla dispersione incontrollata nell’ambiente di rifiuti, Gestione Ambiente invia controllori sul territorio per l’identificazione dei “trasgressori” che abbandonano rifiuti.

Mercoledì 24 novembre sono stati trovati diversi sacchi in plastica e una valigia, con all’interno anche alcuni documenti intestati al ”furbetto” , che proprio  furbetto evidentemente non è, sul ciglio della strada comunale, denominata strada Basaluzzo, di fronte al civico 2, nel Comune di Pasturana.

L’ispettore ambientale di Gestione Ambiente, Aldo Russo, dopo gli opportuni accertamenti, è quindi facilmente risalito al responsabile dell’abbandono dei rifiuti urbani indifferenziati: si tratta di un cittadino residente a Pasturana che è stato invitato a intervenire con un’adeguata pulizia dell’area per la risoluzione del problema e sanzionato con una multa di 600 euro.

Il trasgressore, non solo ha violato l’art. 192 del D.lgs.152 del 2006, ma ha formato una vera e propria discarica a cielo aperto.

“Ricordiamo – spiegano dall’Azienda –  che non alcun senso abbandonare i rifiuti nei fossi, per strada, nei campi; esistono i contenitori stradali (suddivisi per frazione merceologica) e nelle zone già avviate con il nuovo sistema di raccolta differenziata Porta a Porta ogni utente ha i propri contenitori. Inoltre, Gestione Ambiente offre due servizi gratuiti: i Centri di raccolta dove poter conferire i rifiuti urbani differenziabili e, per gli ingombrati, il servizio di ritiro sotto casa su prenotazione”

Per  info: www.gestioneambiente.net, Numero Verde 800.085.312).