Carrega: un’opportunità per il territorio grazie al “Bando imprese”.

0
421

Sarà presentato venerdì 14 luglio alle 17, nella sede del Comune, il bando del Ministero della Cultura rivolto agli enti che hanno ottenuto i finanziamenti legati al bando borghi. Tra i vincitori c’è pure Carrega Ligure, la quale sta beneficiando di fondi europei derivanti dal Pnrr.

Un’occasione da non perdere per le imprese, soprattutto quelle della Val Borbera e delle aree limitrofe, per diventare protagoniste dello sviluppo di una zona che guarda avanti e che grazie anche al Festival ‘Appennino Futuro Remoto’, finanziato proprio dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, riesce a portare sul proprio territorio tanti visitatori nonostante una frana che blocca l’accesso a buona parte del paese dal versante piemontese da oltre un anno.

In caso di presentazione di progetti condivisi da parte di un minimo di 3 e un massimo di 5
imprese, nell’ottica di favorire la collaborazione virtuosa tra le varie realtà, il Ministero assegnerà un punteggio maggiore.

Potranno fare domanda pure i cittadini privati che stanno per formare un’impesa e le aziende agricole, a patto che non richiedano fondi per allevamenti o produzioni.

Sarà possibile partecipare all’incontro sia in presenza che da remoto, collegandosi al link che il Comune e ‘Appennino Futuro Remoto’ diffonderanno nei prossimi giorni sul proprio sito internet e sulla propria pagina Facebook. Per avere maggiori informazioni in anticipo, inviare un’email a [email protected] oppure contattare direttamente il primo cittadino Luca Silvestri al numero 3286460732.

È possibile consultare l’intero documento al seguente link: pnrr.cultura.gov.it/avviso-pubblico-a-supporto-delle-imprese-che-operano-nei-borghi-destinatari-di-finanziamenti-pnrr-m1c32-1-attrattivita-dei-borghi/

Le domande potranno essere presentate sul sito di Invitalia (soggetto gestore) fino alle ore 18 dell’11 settembre 2023 al seguente link: www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/imprese-borghi

“I punti cardine  – spiega il sindaco di Carrega Ligure Luca Silvestri sono cultura e turismo. Stiamo contattando noi stessi le imprese per cercare di coinvolgerle e indirizzarle nella maniera corretta, in modo che presentino progetti coerenti rispetto ai requisiti dettati dal Ministero. È un’opportunità da cogliere per il rilancio della valle. Tra i punti più rilevanti del bando da noi vinto c’è la realizzazione di un albergo diffuso. Lo sviluppo del settore dell’accoglienza turistica è quindi fondamentale. Vogliamo quindi allestire strutture che vengano poi gestite con lo scopo di ricevere i visitatori”.