Al Marenco: “Uomo e Galantuomo”, la prima opera di Eduardo de Filippo.

0
540

Uomo e Galantuomo, la prima commedia scritta da Eduardo de Filippo sarà rappresentata al Teatro Marenco di Novi Ligure, domani, 22 marzo alle 21.

Si tratta di un testo in tre atti in cui l’autore grazie ad un meccanismo comico straordinario, narra la storia di una compagnia di guitti scritturati per una serie di recite in uno stabilimento balneare. Proverbiale la scena delle prove di “Mala Nova” di Libero Bovio, in cui un suggeritore maldestro, continuamente frainteso dagli attori, ne combina di tutti i colori. Poi gli intrecci amorosi si mescolano alla finta pazzia, unica via per evitare duelli e galera.

Sul palco, Geppy Gleijeses,  Lorenzo Gleijeses e Ernesto Mahieux diretti dal regista Armando Pugliese, con la partecipazione di Roberta Lucca, Gino Curcione, Antonella Cioli, Irene Grasso, Agostino Pannone, Gregorio Maria De Paola, Ciro Capano, Brunella De Feudis

Geppy Gleijeses (qui Gennaro De Sia), allievo di Eduardo, dal quale ricevette il permesso a rappresentare le sue opere, è alla settima interpretazione delle opere del Maestro. L’ultima, quella di Domenico Soriano in “Filumena Marturano” con la regia di Liliana Cavani, lo ha visto insignito di innumerevoli premi, tra cui quello di “Migliore Attore Europeo”, conferitogli dall’Accademia Europea Medicea nel 2018.

Lorenzo Gleijeses, allievo prediletto di Eugenio Barba, ha già interpretato con grande successo Luigi Strada in “Ditegli sempre di sì” con la regia del padre.

Ernesto Mahieux, David di Donatello per “L’Imbalsamatore” di Matteo Garrone sarà il conte Tolentano. Al loro fianco altri otto valentissimi attori.

Armando Pugliese, tra i più grandi registi italiani, ha diretto più volte le opere di Eduardo, soprattutto successi storici che hanno visto protagonista Luca De Filippo.

Lo spettacolo è realizzato  in collaborazione con la fondazione Piemonte dal Vivo

Prosegue intanto  l’appuntamento di approfondimento sul teatro Dietro le quinte  curato dal direttore artistico Giulio Graglia. Dalle 16.30 lettura di grandi testi di prosa e analisi sulla storia teatrale, con particolare riferimento agli spettacoli programmati al Marenco di Novi.

Per prenotazioni: mail [email protected]

Per info e approfondimenti: [email protected]www.teatroromualdomarenco.it