Gavi al fianco di Bosio contro le Stelle di David e l’antisemitismo

In Consiglio comunale il capogruppo di maggioranza Gianluca Griffò ha espresso solidarietà

0
369

Gavi è al fianco della comunità di Bosio per la vicenda delle Stelle di David disegnate a dicembre all’ingresso delle abitazioni della famiglia Sacerdote, di origine ebraica. Nell’ultima seduta del Consiglio comunale il capogruppo di maggioranza Gianluca Griffò ha espresso solidarietà ai cittadini e all’amministrazione comunale di Bosio per il grave episodio. Un mese fa circa ignoti hanno disegnato sotto i citofoni delle case della famiglia il simbolo che veniva appiccicato sugli abiti degli ebrei destinati ai campi di concentramento nazisti, dove morirono alcuni parenti dei Sacerdote. Un gesto mirato verso queste persone, che hanno sporto denuncia ai carabinieri di Gavi. L’episodio era salito alla ribalta delle cronache nazionali e molte associazioni e istituzioni si sono schierate a fianco della famiglia e della popolazione di Bosio. Al termine della seduta consiliare Griffò ha parlato di “episodio increscioso che ha creato sgomento. Non si è trattato di una semplice ragazzata ma di antisemitismo, una vicenda avvenuta oltretutto in un paese come Bosio, che ha pagato un prezzo molto caro nella lotta per la democrazia e libertà durante la Seconda Guerra Mondiale”.