Grondona Bio: la memoria dell’acqua

Una giornata dedicata al magico potere dell’acqua

0
657

Torna sabato 7 luglio a Grondona l’appuntamento annuale del biologico, dell’arte e della creatività. Sarà l’acqua, in questa edizione il fil rouge dell’evento. “ L’ acqua, col suo magico potere curativo e la sua antica memoria  – dicono gli organizzatori – Una chiamata d’attenzione alla sua precaria e delicata condizione e un omaggio al torrente Spinti e al rio Dorzegna che, dopo la siccità dell’anno passato, cullano le serate nel borgo antico di Grondona con il loro canto”.

Dalle ore 15 fino alle 23, il mercato del biologico e dell’artigianato colorerà la piazza e i portici del paese, mentre l’ “Oasi Benessere”, coordinata da esperti e terapisti, sarà a disposizione di chi desidera sottoporsi alla cura naturale del corpo e della mente: la riflessologia plantare, lo shiatzu, l’ayurveda, la kinesiologia, sono alcune delle discipline proposte.

Un percorso didattico e illustrativo sulla condizione delle acque sul nostro pianeta si snoderà tra le bancarelle, la sala “H2O – La memoria dell’Acqua” offrirà momenti rigeneranti e di relax a chi vorrà fare un bagno sonoro e immaginativo grazie ai quadri viventi della fotografa e regista Cristina Fino, realizzati per rilassarsi e armonizzare la mente e il corpo attraverso la purezza dei suoni naturali. Alle 17.30, dentro lo spazio H2O, la dottoressa Alessandra Filzoli, medico naturopata, esperta in agopuntura e nutrizione, con il suo intervento: ”L’acqua, la vita che scorre nel corpo”, inviterà i presenti a un’esperienza percettiva nel nostro proprio corpo-acqua.

Non mancheranno gli intrattenimenti per i più piccoli, le nuvole di musica, i rituali dei desideri affidati all’acqua e le buone regole da osservare per garantirci l’oro blu per i prossimi tempi!

Alle ore 20, si accenderanno le pentole in piazza e la spaghettata sarà servita calda ai presenti da Agriturismo In Breiga di Grondona. Gli squisiti formaggi e i salumi, accompagnati da un buon vino, sono firmati Valli Unite!

Alle 21.30 il palco si illuminerà per la performance “Flusso Mediterraneo” della danzatrice e coreografa Sabina Todaro, Lyrical Arab Dance.

L’iniziativa è coordinata dall’Associazione Culturale Chakaruna, in collaborazione con il Comune di Grondona, la Proloco, l’Agriturismo In Breiga, Hortus Conclusus, il Circolo del Ponte Vecchio di Grondona, la Regione e Agribiopiemonte. Si ringraziano i terapeuti dell’Oasi Benessere e tutti gli artisti per offrire la loro presenza.