Il distretto sanitario di Gavi rimane senza pediatra di base.

Le famiglie dovranno rivolgersi ad Arquata e non potranno più far assistere i loro figli dalla dottoressa Tosoni, trasferita a Novi.

0
338

Il distretto sanitario di Gavi senza pediatra di base. Da gennaio le famiglie della Val Lemme devono rivolgersi ad Arquata Scrivia e soprattutto non hanno potuto mantenere la stessa dottoressa che le seguiva nel distretto gaviese di via Garibaldi. A fine 2023 la dottoressa Danila Tonosi aveva comunicato ai genitori dei bambini che seguiva da tempo che dal 1° gennaio si sarebbe trasferita a Novi Ligure. Il distretto di Gavi ha così perso anche questo servizio dopo che dallo scorso anno i prelievi per esami su sangue e urine si fanno solo due volte al mese e non più tutte le settimane. La dottoressa Tosoni, secondo quanto riportano le famiglie, era convinta di poter mantenere i pazienti della Val Lemme e aveva dato rassicurazioni in vista del suo trasferimento a Novi. Invece, in base al criterio di residenza, i bambini della Val Lemme dovranno per forza essere seguiti dalle due pediatre di Arquata. L’Asl precisa che i pediatri di base possono scegliere dove aprire i loro ambulatori. L’azienda sanitaria non può intervenire.