Tassarolo, svuota una casa e viene multato dai carabinieri forestali

L'autotrasportatore non era in regola con il Formulario di Identificazione dei Rifiuti

0
423

Il FIR, Formulario di Identificazione dei Rifiuti, è un documento imprescindibile che deve sempre accompagnarne il trasporto, al fine di garantire l’esatta tracciabilità degli stessi. La legge prevede che venga compilato in ogni sua parte, attribuendo la facoltà agli organi di controllo di verificare la correttezza dei dati riportati fino ai cinque anni precedenti.

È ciò che accaduto a un trasportatore della provincia di Pavia, che nel giugno dello scorso anno aveva eseguito nel Novese un trasporto di rifiuti ingombranti derivanti dallo svuotamento di un immobile e che oggi, nell’ambito di accertamenti più complessi di Polizia Giudiziaria, è stato multato dai Carabinieri del Nucleo Forestale di Stazzano.

Il Formulario risultava incompleto e riportava errori nelle sezioni riguardanti il produttore dei rifiuti e il trasportatore. In considerazione del fatto che i dati necessari per verificare la provenienza e la destinazione dei rifiuti erano desumibili da altra documentazione prevista dalla legge, il trasportatore è stato ammesso al pagamento della sanzione meno grave, pari a circa 500 euro.