Lavoratrice del punto vendita H&M del Retail Park reintegrata dal giudice

L'azienda l'aveva costretta a lavorare a La Spezia: il giudice l'ha fatta reintegrare a Serravalle Scrivia.

0
580
Vittoria della Uiltucs: il sindacato ha ottenuto il reintegro di una lavoratrice di
H&M nel punto vendita del Retail Park di Serravalle Scrivia. Il Tribunale di La Spezia ha accolto totalmente l’impugnativa del trasferimento che era stato
intimato alla lavoratrice lo scorso mese di maggio, in quanto non sono state evidenziate le ragioni organizzative e produttive che hanno portato H&M a prendere tale decisione.
“La dipendente – dice il sindacato -, assistita dall’avvocato Erika Peruzzo di Ovada e dall’Ufficio Vertenze Uiltucs, potrà finalmente rientrare nel punto vendita di Serravalle in quanto lo stesso Tribunale ha confermato che percorrere oltre 150 km giornalieri, per svolgere la propria attività lavorativa, è sicuramente eccessivo e non giustificato e ha avuto un impatto negativo sulla salute psico-fisica della dipendente”.
Maura Settimo Segretaria Generale UILTuCS Alessandria, dice: “Per noi è un segnale importante per molti lavoratori ma soprattutto lavoratrici che si trovano a dover fare i conti con trasferimenti che vedono come unica soluzione le dimissioni. L’utilizzo di forme di trasferimento è purtroppo troppo spesso utilizzato per mascherare forme di allontanamento che vedono molte donne decidere di lasciare il proprio posto di lavoro”.