Porta a porta, la raccolta si allarga

Tra l'estate e l'autunno interesserà altri 19 Comuni

0
1470

Alla fine dello scorso anno,  Gestione Ambiente ha avviato in quattordici Comuni del territorio del novese  e tortonese il nuovo sistema di raccolta differenziata “porta a porta” ora, l’Azienda si prepara a incontrare i cittadini di Carbonara Scrivia, Carezzano, Cassano Spinola, Pontecurone, Sardigliano, Villaromagnano, per spiegare loro il nuovo sistema di raccolta e le tappe che condurranno al suo avvio, previsto per giugno/luglio. Dall’autunno toccherà a Capriata d’Orba, Carrosio, Castellar Guidobono, Castelnuovo, Fraconalto, Gavi, Novi Ligure, Parodi Ligure, Serravalle Scrivia, Spineto Scrivia, Tortona, Viguzzolo, Voltaggio.

Il nuovo sistema di raccolta porta a porta prevede l’eliminazione dei cassonetti dalle strade, sostituiti da contenitori più piccoli forniti alle singole utenze. Nello specifico, un contenitore da 120 lt con coperchio grigio per secco non riciclabile (indifferenziato); un contenitore da 120 lt con coperchio giallo per carta e cartone, un contenitore da 120 lt con coperchio bianco per imballaggi di plastica e lattine; un contenitore marrone da 10 lt da tenere come sotto lavello (insieme ai sacchetti biodegradabili) e un contenitore da 23 lt per l’esposizione su suolo pubblico, dedicati all’umido.
Il kit dei nuovi contenitori, comprensivo del materiale informativo (manuale di spiegazione del porta a porta “Dove lo butto?”, calendario dei passaggi di raccolta), sarà consegnato gratuitamente a domicilio dagli operatori di Gestione Ambiente.
L’obiettivo – spiegano Ennio Negri e Paolo Selmi, Presidente e AD di Gestione Ambiente – è arrivare entro il 2020 al 65% di differenziata, con almeno il 55% di materiali riciclati, e a una quantità di rifiuti indifferenziati non superiore ai 159 chilogrammi pro capite all’anno. Attualmente, sul nostro territorio, siamo al 50% di differenziata, in media, e a 240 kg di indifferenziato per persona”.

Nei Comuni già avviati (Alluvioni Piovera, Alzano Scrivia, Basaluzzo, Castellazzo Bormida, Francavilla Bisio, Fresonara, Guazzora, Isola Sant’Antonio, Molino dei Torti, Pasturana, Pozzolo Formigaro, Predosa, Sale e Tassarolo), i miglioramenti ci sono stati. Mettendo a confronto i dati dell’ultimo trimestre del 2017 con quelli dell’ultimo trimestre del 2018 mediamente la percentuale di raccolta differenziata è aumentata oltre il 10%, con punte del 20% in alcuni Comuni. Stesso discorso per i kg ad abitante annui: nel 2017 il valore medio del secco non riciclabile prodotto da ogni abitante era di 168 kg annui; nel 2018 si è scesi a circa 102 kg. Ciò significa che i cittadini stanno rispondendo bene al nuovo sistema e, dopo le prime perplessità, si stanno dimostrando virtuosi.
La scelta del nuovo sistema di raccolta domiciliare è stata fatta – dice Selmi -. Ora il nostro impegno sarà quello di riuscire ad applicare tale sistema in modo corretto, tenendo conto delle specificità del territorio e dell’impatto sui cittadini”. Quanto ai costi, Negri spiega: “I costi che graveranno sui cittadini deriveranno dal riequilibrio tra i costi di raccolta e quelli di smaltimento, e potranno essere sostanzialmente compatibili con quelli attuali, sempre che ci sia la massima collaborazione fra tutte le parti. Le amministrazioni, i cittadini, la nostra società dovranno tutti operare concordemente per ottenere la maggior efficienza possibile del sistema”.

Ecco la tabella degli incontri pubblici:                                                                   Pontecurone: lunedì 29 aprile alle 20.30 presso S.OA.M.S. – Via Roma, 75             Carbonara: giovedì 2 maggio ore 18.30 presso Il Dongione – Piazza Goggi Villaromagnano: venerdì 10 maggio ore 21 presso SMS – Corso Italia, 21                Cassano: lunedì 13 maggio ore 21, sala convegni del Palazzo Comunale             Gavazzana: martedì 14 maggio ore 21, nella sala consiglio del Palazzo Municipale Carezzano; venerdì 17 maggio ore 20.30 presso S.OA.M.S. – via Vittorio Veneto Sardigliano: venerdì 24 maggio ore 18 presso S.OA.M.S. – via Cassano, 11