“Arti tra le mani”, l’artigianato Ovadese in mostra oggi e domani alla Loggia

0
928

“L’atigianato ovadese è vivo”, Cna e Confartigianato con il Comune lo dicono attraverso una nuova rassegna espositiva, “Arti tra le mani”, che prenderà il via oggi, sabato 30 settembre alle 18 e terminerà domani1° ottobre alle 20 nella loggia di San Sebastiano.

Esporranno Arata Marmi, Ambientare di Albertelli, Artigiana Cornici, Nespolo Divani, La Savateina d’Uò, falegnameria Robbiano, i fabbri Fratelli Pestarino, Le botteghe di cose vecchie, il liutaio Mario Grimaldi, Il Vetraio, Publi O, l’impagliatrice Roberta Amerio. I protagonisti si racconteranno in un video.

“E’ una nuova idea di mostra, non una fiera mercato”, sottolinea Mauro Gastaldo di Cna. “Abbiamo lavorato insieme come le dita di una mano”, aggiunge Giorgio Lottero di Confartigianato. La direzione artistica è di Antonio Pini. Il Comune è il primo sostenitore: “Valorizzare l’artigianato vuol dire investire sull’economia”, ribadisce il vicesindaco Giacomo Pastorino. L’unicità dei mestieri è anche potenzialità turistica. La domenica della mostra, dalle 10, coinciderà con il tradizionale mercatino dell’antiquariato. Alle 16 l’artigiano decoratore Giovanni Dolcino farà “Quattro passi tra storia e architettura” con i visitatori alla scoperta dell’artigianato ovadese, ammirando i monumenti della città.