A Bosio un centro estivo in un paese a “misura di bambino”

Ideato dagli Amici dell'acquedotto in collaborazione con le Aree protette, il Comune e la scuola, prevede anche escursioni, visite e corsi di Mtb. Sabato l'open day

0
474
Cascina Moglioni: nel programma del centro estivo di Bosio ci sono anche visite all'ecomuseo

A partire da lunedì 17 giugno per i bambini delle scuole primarie e dal 1° luglio per i bambini delle materne partirà a Bosio il Centro Estivo “r-Estate a Bosio 2024”, ideato e gestito dall’associazione Amici Acquedotto di Bosio. L’idea, nata durante gli incontri organizzati dall’associazione con un gruppo di genitori di Bosio e dintorni e rientrante nel progetto “Il Laboratorio delle Idee”, è stata sviluppata in collaborazione con le Aree Protette Appennino Piemontese.
Oltre alle solite attività che ogni centro estivo per ragazzi solitamente propone (laboratori didattici, attività ludiche al chiuso e all’aperto, piscina, svolgimento dei compiti estivi ecc ecc) durante tutte le settimane, fino al 9 di agosto, sono previste altre attività proposte in stretta collaborazione con le Aree Protette, che permetteranno ai bambini di partecipare attivamente a progetti didattici e sportivi, alcuni dei quali inclusi nell’ambito delle azioni Ecoturismo e Young Ranger del progetto europeo Life WolfAlps EU. oltre a eventi pubblici del calendario Appennino racconta 2024.
Il calendario prevede martedì 2 luglio, Terra di Fiaba; martedì 16 luglio, progetto Young Ranger; martedì 23 luglio, visita all’Ecomuseo di Cascina Moglioni; martedì 30 luglio, escursione progetto Young Ranger; 2-3 giornate (date da concordare), mini corso MTB per Young Ranger, una giornata da Young Ranger. Grazie al patrocinio del Comune di Bosio e all’Istituto Comprensivo “De Simoni” di Gavi, che hanno messo a disposizione alcuni locali del plesso scolastico comunale, lo scuolabus per i trasferimenti, grazie alla locale Pro Loco che ha dato disponibilità per utilizzare la Baita adiacente alle scuole e grazie ai volontari dell’ Associazione Amici Acquedotto di Bosio, che hanno coordinato questo innovativo progetto, Bosio, per questa estate, si candida ad essere un paese a “misura di bambino”.
Particolare attenzione sarà data anche all’aspetto relativo ai pasti, cucinati freschi e secondo il menù Asl, tutti i giorni direttamente nella cucina della scuola grazie al contratto sottoscritto dall’associazione con l’azienda che da anni garantisce il servizio durante tutto l’anno scolastico. Sabato 18 maggio, dalle 10,30 alle 12 sarà possibile conoscere tutti i dettagli partecipando all’Open Day che si terrà presso le scuole di Bosio.
Per info [email protected]