A Vignole Borbera per parlare dei boschi del territorio.

0
116

Sarà la sala polifunzionale di Vignole Borbera di via Roma 10 a ospitare, mercoledì 15 maggio dalle 9, un appuntamento organizzato da PEFC Italia, ovvero il Programma di valutazione degli schemi di certificazione forestale, in collaborazione con il progetto Appennino Futuro Remoto, tra i vincitori del bando “Attrattività dei borghi storici” emanato dal ministero della Cultura grazie ai fondi del Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza).

La mattinata prevede dialogo e confronto tra professionisti, tecnici e rappresentanti del mondo politico sul tema della gestione multifunzionale del territorio, che gode di un ricco patrimonio verde e culturale, ma che negli ultimi anni assiste a un notevole decremento demografico dovuto allo spopolamento di numerosi Comuni. Un fenomeno dal quale la stessa Val Borbera è particolarmente colpita, con AFR che nasce proprio con l’intento di contrastare questa tendenza negativa.

Il pomeriggio sarà dedicato all’attività di discussione tecnica forestale in bosco, in cui si analizzerà il contesto forestale territoriale, le migliori tecniche di buona gestione del verde e la ricaduta applicativa dei criteri presenti nello standard sulla gestione forestale sostenibile di PEFC Italia.

È proseguita, intanto, l’attività escursionistica che ha visto una grande partecipazione, 55 persone, a “Meditare Camminando”. Un percorso da Agneto e Croso, frazioni del Comune di Carrega Ligure, in cui sono stati trattati argomenti su cui si è riflettuto insieme durante l’escursione. Gli spunti sono stati dati da Giacomo D’Alessandro e da padre Emilo Vezzani, coinvolgendo i partecipanti in riflessioni profonde che hanno creato momenti importanti e reso la giornata unica.

La collaborazione con l’Università di Genova – Laboratorio di Archeologia e Storia Ambientale DAFIST-DISTAV che vede coinvolte dottorande assegnatarie della borsa di studio di Appennino Futuro Remoto, che si occupa della raccolta del materiale per la creazione del Museo Diffuso di Carrega Ligure. Saranno assegnati inoltre i lavori di ristrutturazione delle case destinate ad albergo diffuso e portati a completamento i lavori di restauro dei trogoli che faranno parte del nuovo percorso escursionistico “Per le Vie dell’acqua”.

Il calendario degli appuntamenti si può trovare sul sito www.appenninofuturoremoto.it e sarà presto completato con tutti gli ospiti.