Arrivano le “Strane creature” del Sarvego Festival

0
133

“Strane creature” è questo il titolo della seconda edizione del Sarvego Festival, manifestazione culturale itinerante dedicata al mondo della letteratura e dell’editoria per l’infanzia che si svolge in Val Borbera.
Le “Strane Creature” sono quelle che da sempre ispirano scrittori, favolisti; quelle  “Strane Creature” che stimolano la curiosità dei bimbi e non solo, e che a volte incutono un’po’ di paura e che sempre inducono a stupore e meraviglia.

«Le “Strane Creature” siamo tutti noi – dice Daniela Carucci, direttrice artistica del Festival – sono quelle creature, ancora sconosciute, che abitano i boschi, i fiumi e le valli. Ogni autore, me compresa, ne porterà una con sé, per avvicinarci alla natura e alla letteratura gioiosamente, amorevolmente, e dimostrarci che quell’”altro”, quello “strano” che talvolta ci atterrisce, non è poi così diverso da noi».

Promossa dalle biblioteche dell’Alta Valle in collaborazione con numerose realtà del territorio, l’edizione 2022 prevede dieci appuntamenti, ognuno ospite in un paese diverso, durante i quali verranno presentati libri e autori tra i più rilevanti del panorama nazionale e internazionale, selezionati con la collaborazione degli esperti di Andersen, il mensile più importante in Italia in questo settore. Il primo paese ad ospitare il Sarvego Festival è Cabella Ligure qui, sabato 2 luglio alle 16.30, ci saranno le “strane creature” scovate in Valle da Gabriele Pino e raccontate nel suo  “Il Bestiario d’Italia”.  Inoltre, il celebre illustratore terrà un laboratorio creativo per tutti i bimbi.

Successivi appuntamenti del mese di luglio saranno: il  9 luglio alle 16.30 a Vendersi  dove, tra le altre iniziative sarà presentato  “Il Paese degli elenchi” di Cristina Bellemo (Premio Andersen come Miglior Scrittrice nel 2021). Il 16 luglio alle 16.30, ad Albera Ligure , “Favole al chiar di viola” di e con Simona Lisco e Kirill Vishnyakov, spettacolo a due voci con teatro e musica.
Il 23 luglio sempre alle 16.30 a Mongiardino: “Ortica”. Guida all’ascolto della natura
selvatica di Marina Girardi, canzoni, racconti e giochi in compagnia dell’autrice.