Identificati i responsabili della tentata rapina al Lidl di Tortona

0
780

Il fatto risale al 14 aprile scorso, quando verso l’ora di chiusura gli addetti alla sicurezza del supermercato Lidl di Tortona, hanno bloccato una giovane donna che aveva nascosto nella borsa  alcuni generi alimentari e tentava di uscire dal negozio senza pagare. L’uomo che l’accompagnava, ha iniziato un alterco con il personale del supermercato, che è proseguito anche nel parcheggio, dove c’era un’auto con una terza persona a bordo che li aspettava, la ragazza è salita in macchina seguita dall’uomo che nel frattempo aveva aggredito i sorveglianti.

I carabinieri del Nucleo Operativo di Tortona intervenuti sul luogo, hanno avviato le indagini e, grazie al numero di targa e alle immagini delle telecamere di videosorveglianza del centro commerciale e di quelle messe a disposizione dall’amministrazione comunale, sono riusciti a individuare il terzetto. Ora sono stati identificati; l’uomo che ha materialmente aggredito e minacciato l’addetto alla sicurezza è un noto pluripregiudicato, 43nne di Tortona, la donna è una 28enne albanese residente ad Alessandria,  mentre l’autista, è  un 42enne di Cascinagrossa.

Il Sostituto Procuratore della Repubblica di Alessandria, dottor Alessio Rinaldi, ha richiesto e ottenuto dal Gip, dottoressa Luisa Avanzino, la misura cautelare in carcere per il 43enne. Poiché ritenuta responsabile di tentata rapina in concorso, per la ragazza c’è l’obbligo di dimora con permanenza notturna nell’abitazione.

I provvedimenti sono poi stati eseguiti dagli stessi militari della compagnia di Tortona.