La sicurezza stradale a scuola diventa arte

0
1094

“Lo sai che la sicurezza è nelle tue mani?” comincia così il video realizzato dai ragazzi della classe 2^E della scuola media Pertini di Ovada, attraverso momenti didattici di italiano ed arte. Raccoglie i disegni pop art, all’inizio spicca un’auto rosa a pois che invade il posteggio riservato ai disabili, ma i comportamenti a rischio, ritratti dai giovani sono svariati. Nella sequenza c’è chi guida dopo aver bevuto alcolici, chi invia sms e i bambini viaggiano senza protezioni. Le classi terze hanno svolto il percorso “Metti in moto la prudenza” in collaborazione con gli operatori dell’Asl Al.

L’iniziativa e stata organizzata del quadro del Programma Regionale della Sicurezza stradale, al fine di promuovere la cultura della della prevenzione del rischio degli incidenti stradali fra i giovani. Il video si può ammirare all’indirizzo web https://www.youtube.com/watch?v=pZzpcE9EG0k. “Il percorso ha avuto l’intento di far acquisire agli alunni conoscenze in tema prevenzione, nonché competenze ed abilità specifiche per la realizzazione di prodotti grafici e multimediali, di comunicazione sul tema”, spiega l’animatrice informatica Sabrina Caneva. La scuola parteciperà ad un concorso a premi rivolto alle scuole del Piemonte.

Percorsi di educazione stradale e cittadinanza vengono regolarmente svolti, invitando esperti a scuola. In collaborazione con il Corpo di Polizia locale la prevenzione coinvolge i ragazzi in qualità di pedoni, ciclisti e passeggeri di auto e moto nella consapevolezza che “la prima regola è la conoscenza delle regole”.