Il sindaco di Serravalle Scrivia, Alberto Carbone, si “vendica” del parere negativo della Soprintendenza sul progetto di raddoppio di via Roma mettendo in mezzo Libarna antica, uno dei siti archeologici più importanti del Piemonte. Da maggio, gli operai comunali, infatti, non sono più disponibili per lavori da svolgere fra le rovine della città romana. La conseguenza è che alcuni eventi in programma, di grande rilievo, si svolgeranno altrove. La Soprintendenza archeologica, come è noto, insieme alla Regione, ha bocciato il progetto di via Roma per via dell’abbattimento totale o parziale dei fatiscenti edifici del centro storico, tutelato in quanto di origine medievale, senza che ci siano certezze sulla ricostruzione. Mancano infatti i fondi necessari: a disposizione ci sono 8 milioni di euro da Rfi e servono altri 10 milioni, attesi dai privati, soldi che non ci sono. A saltare, in particolare, due eventi nel calendario dell’Attraverso Festival, che a settembre vedranno come protagonisti il critico d’arte Vittorio Sgarbi e il giornalista sportivo Federico Buffa, “traslocati” nel parco del castello di San Cristoforo.

Alberto Carbone

Già il 7 giugno l’evento inaugurale di Di Gavi in Gavi, previsto a Libarna, si è svolto all’abbazia di San Remigio, a Parodi Ligure. Gli organizzatori dell’Attraverso Festival si limitano a dire che quest’anno “non c’erano le condizioni per organizzare gli eventi a Libarna”. Il sindaco non ha problemi ad ammettere la sua decisione: “Vista la considerazione che ha avuto la Soprintendenza nei confronti del Comune, negando qualsiasi confronto costruttivo, ho solo inibito all’ufficio tecnico di utilizzare gli operai per lavori da effettuare gratis a casa d’altri (cioè a Libarna, ndr). Mi dispiace per gli eventi: io non ho niente con chi li organizza, ho messo a disposizione palco, sedie e pista”. Luisa Papotti, alla guida della Soprintendenza, è molto diplomatica: “Dal Comune abbiamo ricevuto una lettera con la quale motiva la sua scelta con questioni di bilancio. Siamo consapevoli delle difficoltà in cui operano i Comuni. Abbiamo in calendario altri eventi a Libarna nei prossimi mesi”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDue borse di studio Lions per studenti meritevoli alla Maturità
Articolo successivoCit: tagli alle corse ma parte il servizio dei bus a chiamata.