Negativi i test sui titolari del residence. Pronto Soccorso riaperto in serata

0
752
ospedale Tortona-pronto-soccorso

Sono risultati negativi al coronavirus i coniugi di 75 e 77 anni che questa mattina si sono presentati al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Tortona facendo scattare le misure antivirus previste dal protocollo sanitario.

La struttura, rimasta chiusa tutto il giorno, sarà riaperta in serata, ma soltanto dopo aver messo in funzione la tenda da campo della Protezione civile con apposito personale a fare da filtro in modo che gli eventuali casi sospetti di contagio possano accedere a un percorso differenziato, a tutela delle norme di prevenzione che impediscono la diffusione del virus. In sostanza prima di entrare nel Pronto soccorso, i pazienti verranno sottoposti alla misurazione della febbre e alle domande necessarie a indirizzarli verso il percorso sanitario più appropriato.

I coniugi tortonesi sono titolari di un residence nel centro storico cittadino. Il marito, asmatico, faticava a respirare. La moglie ha riferito che nel loro residence hanno soggiornato persone provenienti dalle cittadine lombarde dove si è già manifestato il virus. L’uomo per precauzione è stato ricoverato in isolamento e entrambi i coniugi sono stati sottoposti a tampone per individuare un eventuale contagio, anche se la moglie non presentava sintomi. Il test è stato inviato a Torino e soltanto verso le 19 è arrivato l’esito: negativo.

Anche il residence è stato isolato. Nella struttura si trovano 7 persone, chiuse nelle loro camere, ancora in attesa delle disposizioni dell’autorità sanitaria.

Il Comune è rimasto in costante contatto con Prefettura, Asl Al e Protezione Civile. Nel tardo pomeriggio, in ottemperanza alle disposizioni della Regione, sono state sospese tutte le attività didattiche e gli eventi in programma a partire da domani, lunedì 24 febbraio, e per una settimana, fino al 1^ marzo. Chiuse quindi le scuole di ogni ordine e grado, e le agenzie formative. Restano aperti i servizi educativi comunali per l’infanzia come gli asili nido. Inoltre sono sospesi tutti gli eventi musicali, ludici, sportivi, culturali che prevedano un assembramento di persone in luoghi chiusi o all’aperto. Sono quindi sospesi al momento il Carnevale di Vho di martedì 25, la serata in ricordo di Carlo Pedenovi al Teatro Civico di mercoledì 26, la commemorazione dei fucilati sul Castello di giovedì 27.