Ottavia e Nerone a Novi nella tragedia di Vittorio Alfieri

0
353

Torna a Novi il grande teatro al Giacometti (ex Teatro Ilva) con l’opera “Ottavia e Nerone”, domani sera, martedì, alle 21.

Si tratta di uno spettacolo fuori abbonamento che vedrà impegnati sul palco: Chiara Buratti, Marco Viecca, Daniela Placci, Valentina Veratrini e Diego Coscia saranno gli interpreti per una magistrale scrittura del grande commediografo Vittorio Alfieri.

Ottavia viene condannata a morte da Nerone per colpe mai commesse. Il tiranno, lontano dagli obblighi del governare, si rifugia nelle stanze della sua reggia, dedicandosi alla musica, alle arti e alla sua amante Poppea. Permette così a Tigellino di esercitare un potere che va ben al di là delle sue competenze, e non ascolta i consigli e i moniti del precettore Seneca. L’imperatore è chiuso in un parco di divertimenti immaginario e perfetto, nel quale qualsiasi disturbo o disaccordo deve essere semplicemente eliminato. Ottavia, il suo amore, ma anche la sua stessa esistenza, per Nerone non sono doni, ma impedimenti ai suoi piani, ai suoi piaceri. È un tiranno che uccide per fastidio; non calpesta i sentimenti, semplicemente non li vede, non li considera, non lo toccano. Compatisce se stesso fino alle lacrime, è un assassino che ha compassione della sua condizione, giustificandola con indulgenza.

La stagione teatrale del Giacometti prevede condizioni favorevoli per due tipi di abbonamento. Le tariffe restano invariate rispetto alle precedenti stagioni. Confermata la novità dell’edizione precedente riguardante la tipologia “abbonamento junior”: sette spettacoli alla tariffa di 30 euro per gli studenti possessori della Carta “Io studio”, promossa dal Ministero dell’Istruzione e per tutti gli studenti della scuola dell’obbligo e delle scuole superiori, previa presentazione di adeguata documentazione.

La regia è affidata a Marco Viecca, aiuto regia Rossana Peraccio, consulenza drammaturgica Carla Eugenia Forno, scene Francesco Fassone. Lo spettacolo è prodotto dalla Fondazione Gabriele Accomazzo per il Teatro.La biglietteria apre alle 19.30.