Serravalle. Si rinnova l’appuntamento con la grande Fiera di San Martino.

Enogastronomia, artigianato, curiosità, cultura e tante bancarelle per la Festa Patronale. Ecco gli eventi per tutta la giornata di domenica 12 novembre e il concerto di sabato 11 novembre.

0
591
Uno scorcio di Serravalle Scrivia

Una delle ricorrenze più radicate nella cultura e nella storia della comunità serravallese, la tradizionale Fiera di San Martino, viene celebrata fin dall’antichità per commemorare il vescovo San Martino di Tours. Novembre era un periodo di grande fermento nel mondo campestre quando si rinnovavano gli accordi in ambito agrario, si svolgevano grandi fiere del bestiame e avveniva la prima spillatura del vino novello.

Fiera di San Martino. Foto d’archivio.

Domenica 12 novembre, Serravalle ospiterà l’Edizione 2023 della “Fiera di San Martino”. La tradizione si rinnova ancora una volta puntando alla qualità: spettacolo, divertimento, cultura, curiosità, antichi saperi e suggestioni della tradizione, sapori e colori dell’autunno. Ancora oggi la Fiera di San Martino è un importante appuntamento che richiama a Serravalle numerosissimi visitatori e, dalla scorsa edizione, per offrire al pubblico ed agli operatori economici maggiori spazi espositivi, più assortimento merceologico, più servizi e facilità di accesso e parcheggio, l’Amministrazione Comunale ha pensato di ridisegnare il percorso riprendendo l’itinerario tradizionale della fiera che interesserà: Piazza Paolo Bosio, Via Brodolini, Via Divano, Via Gramsci. Nel cuore della città, verrà allestito il mercato ambulante di merci varie oltre a stand selezionati di artigianato d’eccellenza, prodotti enogastronomici tipici, commercio di qualità e piccole curiosità; vetrina del sociale e del volontariato. Le bancarelle e gli stand degli operatori economici, coloreranno le vie del centro offrendo l’opportunità di una passeggiata in fiera lungo le vie del paese; enogastronomia e “mangiar di strada”; artigianato; abbigliamento; oggettistica; idee regalo e interessanti esposizioni di mezzi d’epoca che hanno fatto la storia dell’Italia: le mitiche Vespa Piaggio.

Fiera San Martino Foto Uras

Ma, se si parla di tradizione, San Martino è anche la festa in cui si celebravano i frutti della terra e l’abbondanza di cibo, in cui ci si metteva a tavola con parenti e amici. La Pro Loco di Serravalle anche quest’anno ha voluto valorizzare la convivialità e l’aspetto culinario con la “Polentata d’autunno”. Si potrà pranzare in Piazza Bosio con polenta ai funghi, fonduta e dolce. Al pomeriggio frittelle. Sempre in Piazza Paolo Bosio il Gruppo Alpini preparerà vin brulè, the e cioccolata calda, mentre la Croce Rossa sarà presente con la pesca di beneficenza e con un’ambulanza aperta visitabile da bambini e adulti.
In via Divano, dalle 8 alle 19 l’esposizione di trattori d’epoca e di vespe a cura rispettivamente dell’“Associazione Trattori d’Epoca” delle Dolci Terre di Novi e di “Vespa Club ValleScrivia” e lo Stand di BikeSquare Val Borbera che promuoverà il mondo delle e-bike e i percorsi del nostro territorio.

Bancarelle prodotti tipici

In piazza Coppi, troverà spazio il divertimento dei piccoli e dei ragazzi con l’immancabile Luna Park. La fiera sarà anche occasione per lo “shopping d’autunno” nei negozi serravallesi che saranno eccezionalmente aperti la domenica, promuovendo i loro prodotti di qualità e la loro professionalità.
L’Associazione Commercianti proporrà il “Contest Scontrini”, un concorso a premi riservato agli scontrini ricevuti dal 28 ottobre all’11 novembre 2023 esclusivamente presso i negozi facenti parte dell’Associazione Commercianti di Serravalle (riconoscibili dall’apposita vetrofania sulla porta d’entrata “2023”). Basterà conservare lo scontrino/fattura e presentarlo in fiera il 12 novembre, presso lo stand dell’Associazione, dove si riceverà un biglietto in base al numero degli scontrini. Nella stessa giornata verrà fatta l’estrazione dei vincitori.

Sala museale

La Fiera di San Martino 2023 ci accompagnerà in un viaggio nella tradizione che si sviluppa in riscoperta culturale. Sarà una preziosa occasione per visitare gratuitamente la Sala Museale dedicata ai pregevoli reperti archeologici dell’antica città romana di Libarna, dove saranno organizzate visite guidate, dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 17.30, a cura dell’ “Associazione Libarna Arteventi”. Le Confraternite insieme all’Associazione Amici dell’Arte condurranno invece visite guidate agli oratori. “Amici dell’Arte” proporrà anche, in collaborazione con UNIDuevalli, una mostra allestita nelle vetrine di via Berthoud.
Evento da non perdere assolutamente sabato 11 settembre, alle 21.00, presso la Chiesa Parrocchiale, il “Concerto di San Martino”, un concerto d’organo del Maestro Alberto Do che inaugura lo storico organo Serassi al termine del restauro. La festività di San Martino vivrà la sua solenne celebrazione religiosa a cura della Parrocchia dei Santi Martino e Stefano, per il cui programma si rimanda al sito web parrocchiale.

L’evento è organizzato dal Comune di Serravalle Scrivia, in collaborazione con “Pro.com” – Consorzio per la Promozione del Commercio di Confesercenti Alessandria e l’“Associazione Mercatini & Curiosità” di Milano, che si affiancano alle varie associazioni serravallesi.